/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 08 ottobre 2019, 08:54

Albenga, un concerto per ricordare Alba Boragni

Si svolgerà sabato 19 ottobre alle 18 nella Chiesa di S. Maria in Fontibus

Albenga, un concerto per ricordare Alba Boragni

Sabato 19 Ottobre alle ore 18.00 nella Chiesa di S. Maria in Fontibus (Centro storico di Albenga), Concerto per Alba per ricordare il I° anniversario della scomparsa della Vice Presidente dell’Associazione Rossini, Prof.ssa Alba Boragni.

Il concerto, ad ingresso gratuito, vedrà impegnato il quartetto vocale “a cappella” Sesquialtera, proveniente dalla Provincia di Varese, già impegnato con successo al Teatro Nuovo di Valleggia nella stagione 2015/16, con un concerto di musiche profane.

Questa volta presenteranno un programma di musiche sacre del XVI° secolo proponendo un affascinante viaggio nell’Europa rinascimentale, attraverso la musica sacra per voci a cappella composta in Germania, Inghilterra, Spagna, Italia e nell’area franco-fiamminga dai più grandi autori di questo periodo. De Victoria, Guerrero, Di Lasso, Byrd, Marenzio e Palestrina sono alcuni dei nomi che accompagneranno il pubblico in questo percorso tra mottetti, laude, villancicos e madrigali spirituali, alla scoperta di capolavori che spaziano tra differenti stili, caratteri e linguaggi. 

Il quartetto vocale Sesquialtera è composto da giovani musicisti di differente formazione musicale, sia nell’ambito strumentale sia vocale: Anna Milani, soprano, diplomata in pianoforte al Conservatorio Marenzio di Brescia, ha studiato canto con il M° Olga Zhuravel e ha seguito diversi corsi di perfezionamento e masterclass in pianoforte e didattica della musica. Elisa Carù, contralto, si è diplomata in pianoforte e in musica vocale da camera presso il Conservatorio Verdi di Milano;

Matteo Magistrali, tenore, ha studiato pianoforte, direzione corale ed ha conseguito il biennio accademico in Composizione e Composizione e Strumentazione per Orchestra di Fiati presso il Conservatorio Verdi di Milano. Oltre ad essere direttore del Coro Pieve del Seprio di Castronno (VA), del coro Dalakopen di Legnano (MI) e del coro della basilica di Gallarate (VA), ha ricevuto significativi riconoscimenti in concorsi di composizione nazionali e internazionali. Andrea Zanzi, basso, ha iniziato la sua formazione musicale presso il Liceo Musicale di Varese studiando chitarra. Ha poi seguito masterclass di canto e collaborato con diverse formazioni corali ed ensemble (Choeur de l’Université de Liège ed il Choeur Symphonique de Liège). Attraverso l’esperienza corale, condivisa da diversi anni all’interno del “Coro da Camera di Varese”, il gruppo ha maturato diverse esperienze con maestri di chiara fama e ricevuto significativi riconoscimenti nel contesto di rilevanti competizioni corali nazionali.

Da qui è nato il desiderio comune di intraprendere un percorso di attento approfondimento, nell’ambito della musica da camera a cappella, con particolare attenzione alla prassi ed al repertorio rinascimentale. Il quartetto, nel giugno 2013, è stato invitato al prestigioso “Festival dell’Ascensione”, tenutosi nella chiesa di S. Calimero a Milano, accanto a gruppi come la Venexiana, Cappella Artemisia e il Canto di Orfeo, al festival San Fedele Musica e, in collaborazione con il gruppo vocale "Modulata Carmina", ha tenuto diversi concerti nella vicina Svizzera.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium