/ Al direttore

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Al direttore | 23 dicembre 2019, 14:36

Ancora sul problema dei parcheggi disabili a Cairo, un Lettore: "Non si può far finta di niente"

"L'amministrazione Comunale ha deciso di produrre dei cartelli per sensibilizzare la comunità a non parcheggiare in quegli spazi. Ma è inutile apporre dei cartelli che nessuno guarda", commenta amaramente il Lettore

Nella nostra gallery: una piccola selezione del ricco materiale fotografico prodotto dal Lettore

Nella nostra gallery: una piccola selezione del ricco materiale fotografico prodotto dal Lettore

Giunge alla nostra redazione questa lettera:

Porto alla vostra attenzione un serio problema esistente ormai da anni a Cairo Montenotte, comune nel quale si dà troppa importanza, ad esempio, a pitturare le panchine in Piazza della Vittoria, anziché impegnare tempo e risorse al rifacimento degli stalli per disabili non più a norma e non si fa nulla quando veicoli non autorizzati sostano nei suddetti stalli abusivamente anche per ore.

Ci si ritrova, per noi disabili, ad affrontare incresciose situazioni generate dal continuo malcostume di chi, normodotato, non ha diritto alla sosta negli stalli per disabili.

Le mie foto vogliono dimostrare come, nelle zone adiacenti il centro storico di Cairo Montenotte, non si provveda urgentemente al rifacimento degli spazi, né a considerare che le norme vigenti per legge impongono determinate caratteristiche e misure. L'amministrazione Comunale ha deciso di produrre dei cartelli per sensibilizzare la comunità a non parcheggiare in quegli spazi. Direi che è inutile apporre dei cartelli che nessuno guarda, dato che non vengono osservate neppure le tabelle riportanti il divieto di parcheggio per chi non ha l'apposito tagliando. Non vengono effettuate multe, di alcun tipo.

Pur chiamando i vigili questi non intervengono per, detto da loro, mancanza di risorse. Io credo che chi è parte di un amministrazione non può continuare a far finta di niente. E, a tutti gli effetti il problema è proprio questo. Infilare la testa sotto la sabbia.

Lettera Firmata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium