/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 15 febbraio 2020, 14:30

Aveva nascosto la droga in un pacchetto di sigarette: nega il fatto ma il Gip conferma il carcere

Durante l'interrogatorio in Tribunale a Savona aveva sostenuto di essere in possesso della sostanza stupefacente per uso personale

Aveva nascosto la droga in un pacchetto di sigarette: nega il fatto ma il Gip conferma il carcere

Martedì scorso i carabinieri della stazione di Spotorno avevano arrestato un 48enne italiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo, B.N., finalese, interrogato giovedì in Tribunale a Savona dal Giudice per le Indagini Preliminari Francesco Meloni ha negato il fatto e ha specificato che il possesso della marijuana era destinato ad un uso personale e non allo spaccio. Il Gip non convinto dalle sue parole ha confermato per lui il carcere a Marassi.

L'uomo, fermato a bordo della sua auto per un controllo, dapprima si è mostrato nervoso, poi con un gesto fulmineo, aveva cercato di occultare sotto il suo sedile un pacchetto di sigarette e il gesto non era sfuggito ai militari.

Insospettiti, i carabinieri avevano effettuato un'accurata perquisizione personale e veicolare che aveva permesso di rinvenire all’interno del pacchetto di sigarette e dell’autovettura circa 75 grammi di sostanza stupefacente tra hashish, marijuana e cocaina. Oltre a circa 2mila euro in contanti, sicuro provento dell’attività di spaccio.

La successiva perquisizione dell’abitazione aveva permesso di rinvenire anche due bilancini di precisione utilizzati per il confezionamento delle dosi. Il tutto era stato sequestrato. 

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium