/ Eventi

Eventi | 09 giugno 2011, 01:51

Ubik: giovedì 9 giugno doppio appuntamento in libreria

Giovedì due incontri sul tema "Futuro e Cambiamento", con R. Speciale, O. Ciai, G. Lunardon, R. Melone, M. Debenedetti, A. Delfino

Ubik: giovedì 9 giugno doppio appuntamento in libreria

Giovedì 9 giugno  DOPPIO APPUNTAMENTO
ore 18,15 davanti alla libreria
(in caso di pioggia verrà svolto all'interno):

“Il grande business dell’acqua”

Visione del documentario

“Water Makes Money. Come le multinazionali fanno profitti sull’acqua”

Partecipano il Referente del Comitato Acqua Pubblica Roberto Melone,
e i consiglieri del Movimento 5 Stelle Milena Debenedetti e Andrea Delfino.

Circa 20 anni fa è iniziata in tutto il mondo un'ondata di privatizzazione dei nostri approvvigionamenti d'acqua. In molti paesi oggi l'acqua potabile e un lusso che i più poveri non possono permettersi.

Ma anche in quei paesi, come I'Italia, nei quali non c'e ancora scarsità a quei livelli, gli effetti delle privatizzazioni sono sotto gli occhi di tutti: aumenti delle tariffe, nessuna riduzione delle perdite, drastico peggioramento della qualità del servizio.

Consapevoli di non avere più il consenso, le lobbies politico-economiche oggi non rivendicano più le privatizzazioni, bensì le mascherano dietro nuovi concetti commerciali come "liberalizzazioni" o "partenariato pubblico-privato".

Dicono che faranno investimenti per le infrastrutture, ma i dati mostrano il contrario.

Il film descrive come funzionano le "macchine crea soldi" delle aziende, e illustra la realtà dei casi in cui l'acqua è tornata nelle mani del pubblico, come in Francia e in città tedesche come Berlino e Braunschweig.

In Italia con il referendum popolare stiamo per percorrere la stessa strada.

Dagli autori di "H20 up for sale" uscito nel 2005, il film "Water Makes Money" infonde coraggio e fa capire le lezioni che le comunità hanno appreso sulla propria pelle.

Il gruppo Veolia ha denunciato per diffamazione i due registi tedeschi Franck e Lorenz, autori del documentario.

L'azienda francese, numero uno mondiale nel settore dell'acqua, presente in 69 paesi, insieme all'altro colosso francese Suez (peraltro a noi conosciuta per essere anche la proprietaria di metà della Tirreno Power), è al centro di un'inchiesta sulla gestione privata dell'acqua.

 

 

Giovedì 9 giugno  DOPPIO APPUNTAMENTO
ore 18 Sala Tenco della libreria:
presentazione del libro

“In attesa di una Veronica”

Incontro con l’autore ed ex Parlamentare

Roberto Speciale

Partecipano Omero Ciai,  inviato di Repubblica, e Giovanni Lunardon, Vicesegretario Regionale PD.

Il libro è un insieme di racconti tra America ed Europa, di paesaggi, di esperienze e umanità incontrata.

Scritto in modo piacevole, con uno stile essenziale, sollecita la memoria e la percezione del tempo, con la consapevolezza che non si entra due volte nello stesso fiume perché scorre il fiume ed anche l’uomo.

I capitoli dedicati all’Italia richiamano una situazione nella quale sembra che si sia rinunciato a costruire il futuro e si viva alla giornata.

C’è la necessità di ritrovare motivazioni per evitare un destino di decadenza e ricreare una spinta che oggi sembra arrivare soprattutto dal Sud del mondo, dal Nord Africa, più che dalla vecchia Europa. Alzare lo sguardo insomma, per riuscire a riprendere il cammino con determinazione e slancio.

In attesa di una veronica, cioè di una svolta, di un cambiamento capace di superare le difficoltà, di uscire dall’immobilismo, di costruire una dignità di vita e un progetto di futuro.  

Roberto Speciale è stato segretario provinciale e regionale del PCI, entrando nella Direzione nazionale. È stato eletto al Parlamento europeo per due legislature. In seguito ha dato vita al ‘Centro In Europa’ e alla ‘Fondazione Casa America’. Ha scritto numerosi articoli e saggi per questi periodici e per diversi quotidiani, riviste e libri.

Com. Libreria Ubik

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium