/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 12 ottobre 2016, 10:30

Ma lassù mi è rimasto Dio: continua ad Albenga l’ Ottobre De Andrè dei fieui di caruggi

Prossimo appuntamento sabato 15 ottobre alle ore 17,00 nella Chiesa sconsacrata di San Lorenzo in piazza Rossi con “Ma lassù mi è rimasto Dio”

Ma lassù mi è rimasto Dio: continua ad Albenga l’ Ottobre De Andrè dei fieui di caruggi

Archiviato lo strepitoso successo del Gran Concerto per don Gallo con protagonisti Amedeo Minghi, Enrico Ruggeri, Giorgio Conte, l’Orchestra Bailàm e tanti altri validi musicisti, prosegue ad Albenga Ottobre De Andrè, la manifestazione organizzata dai Fieui di caruggi a favore della Comunità di San Benedetto al Porto.

Prossimo appuntamento sabato 15 ottobre alle ore 17,00 nella Chiesa sconsacrata di San Lorenzo in piazza Rossi con “Ma lassù mi è rimasto Dio”.

“Abbiamo scelto questo titolo, tratto dalla canzone Io vagabondo  dei Nomadi –spiegano i fieui - perché vogliamo sottolineare come molti cantautori dichiaratisi atei o non religiosi evidenzino poi nelle loro opere una religiosità assai profonda”

L’ambientazione è molto suggestiva, in quanto la Chiesa di San Lorenzo, pur sconsacrata, mantiene tutte le caratteristiche del luogo sacro: altare, coro ligneo, navate… I fieui vi porteranno la musica di Fabrizio De Andrè (e non solo) grazie ai Gente de ma’ (Roberto Frazzetto e Pino Caratozzolo). Il cantautore genovese Renzo Bonissone e il giovane talento ingauno Roberta Monterosso impreziosiranno il pomeriggio.

Letture a cura di Carla Migliardi e degli stessi fieui di caruggi. Ingresso libero. Prosegue intanto con successo nelle sale del Museo La civiltà dell’olivo la mostra “Bocca di rosa e altre storie” a cura della Zerovolume.

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium