/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 28 settembre 2019, 07:38

Un primo weekend d'autunno ricco di eventi in provincia di Savona

Ciclopedalata a Savona, lo yoga ad Albisola, la Fiera del Tartufo a Millesimo e il motoraduno a Vado: questi e molti altri eventi nel savonese

Un primo weekend d'autunno ricco di eventi in provincia di Savona

In occasione del primo weekend di autunno, la provincia di Savona si arricchisce di grandi eventi da non perdere:

Savona: La Ciclopedalata turistica “Savona in bici” (8°edizione) che si snoderà lungo vie e piazze della Città, con partenza da Piazza Sisto IV ed arrivo al Centro Polifunzionale Le Officine, Savona, si terrà in sabato 28 settembre 2019. Tale evento sarà organizzata dall’Associazione “Chicchi di Riso” Onlus in collaborazione con la Regione Liguria, la Provincia di Savone e il Comune di Savona. Tale evento sarà organizzata dall’Associazione “Chicchi di Riso” Onlus in collaborazione con la Regione Liguria, la Provincia di Savone e il Comune di Savona. Per la parte tecnica con il supporto dei punti vendita Speedwheel Savona, sito in Corso Vittorio Veneto 17r, Savona; Sporting, sito in P.zza G. Rossa (Crescent) e Il Sogno nel cassetto, sito in Via A. Manzoni 46r.

Il ritrovo è dalle ore 15,15 in Piazza Sisto IV° (fronte Palazzo Comunale) a Savona e la partenza è prevista alle ore 16,30. L’arrivo avverrà nella suggestiva location del Centro Commerciale Le Officine, dove tutti i partecipanti al loro arrivo riceveranno una “merenda” offerta proprio dalle Officine, con la collaborazione di Conad. Per informazione ed iscrizioni si possono trovare presso: • Ufficio Sport Comune di Savona (019/8310670) • Speedwheel, Corso Vittorio Veneto 17r Savona (019/813375) • Sporting, P.zza G. Rossa Savona (Crescent) • Il Sogno nel cassetto, Via A. Manzoni 46r Savona. Ai partecipanti, all’atto dell’iscrizione, verrà consegnata al ritrovo in Piazza Sisto IV a ricordo della manifestazione, la “Maglietta” ufficiale della ciclopedalata (obbligatorio indossarla). Si consiglia e raccomanda a tutti i partecipanti l’utilizzo del casco (normativa nuovo Codice della Strada). L’organizzazione viene manlevata da eventuali responsabilità riconducibili ad incidenti o danni a cose e/o persone che dovessero verificarsi prima, durante o dopo la manifestazione.

Sarà un pomeriggio ricco di eventi e intrattenimento: a partire dalle ore 15.00 alla presenza dell’Agente Consolare degli Stati Uniti di America si commemora la scoperta da parte del nostro concittadino Cristoforo Colombo dell’isola di Saona ai Caraibi. Chiamata così in omaggio alla sua città. Un convegno che si terrà presso l'Idea Hotel Savona con illustri personalità e studiosi, ma soprattutto giochi, danze del 1500, maschere competizioni del tempi antichi per i bambini con ricchi premi per tutti. Tante saranno le iniziative legate all’America e alla sua scoperta per far conoscere la cucina pre colombiana e tutte le bontà importate. Prevista anche una esposizione di jeep d’epoca americane. Un modo per scoprire insieme cosa è significato per il vecchio continente e per Savona dare i natali a Cristoforo Colombo, intrepido Savonese, in collaborazione con Studio Aschei. Vi saranno esibizioni e spettacoli di danza con la scuola Semplicemente Danza. Il pomeriggio del 28 Settembre proseguirà con l'intrattenimento di FEM Spettacoli con: Marasso Il trampoliere con animazione itinerante; Lello Clown e i suoi laboratori di circo e spettacoli per bambini; Squilibrio con un bellissimo show e numeri di circo e acrobatica! Insomma un pomeriggio all'insegna dello sport, cultura e intrattenimento. Dunque appuntamento sabato 28 settembre 2019 dalle ore 15.15 ritrovo per la Ciclopedalata e dalle ore 15.30 intrattenimento, presso il Centro Polifunzionale Le Officine, in via Stalingrado 94R – Savona  

Albenga: Torna per il quinto anno, nel giorno della festa di San Michele Patrono dipolitiche sociali, Simona Vespo, di concerto con la Consulta del volontariato e le associazioni per i problemi dei disabili. La giornata avrà inizio alle ore 10,00 in piazza San Michele dove le associazioni di volontariato saranno presenti con stand e banchetti per dare vita a una giornata informativa e di divulgazione delle attività svolte sul territorio. Spiega l'Assessore Vespo: "La giornata del Volontariato è organizzata in onore dei volontari e del generoso mondo del volontariato ed è un'occasione per rendere noto il loro lavoro, i progetti portati avanti con dedizione e generosità dedicando tempo al prossimo". Contestualmente ricordiamo le celebrazioni religiose: con l'inizio della la novena la Diocesi si prepara alla solennità di San Michele Arcangelo, patrono di Albenga e dell'intera Diocesi. La novena, con il canto del Vespro, ha inizio alle 17.30 e alle ore 18:00 la S. Messa celebrata, a turno, da un canonico del Capitolo della Chiesa Cattedrale. La liturgia sarà animata dai vari gruppi e associazioni parrocchiali. Domenica prossima, giorno della festa, le S. Messe saranno alle ore 7.30 - 9.00 - 10.30 - 12:00 e 17:00. La celebrazione eucaristica capitolare delle 10.30 sarà presieduta dal Vescovo emerito S.E. Mons. Mario Oliveri. Il Vescovo S.E. Mons. Guglielmo Borghetti celebrerà il solenne pontificale delle ore 17:00. Al termine della celebrazione, seguirà la tradizionale processione per le vie di Albenga.

 

Imparare a fare la differenziata giocando, questo l’obiettivo del Laboratorio curato da SAT e Polizia Locale di Albenga che si terrà sabato 28 settembre a partire dalle ore 10,00 in Piazza dei Leoni. Favole e giochi per formare gli adulti del domani e sensibilizzare i bambini alle tematiche ambientali facendo capire loro, attraverso giochi divertenti e racconti, che la raccolta differenziata dei rifiuti è importante e che tutti possono fare la loro parte per avere un mondo più pulito. Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “Quando sento i bambini parlare di differenziata mi rendo conto che sono molto ricettivi e sensibili a queste tematiche e che spesso sono proprio loro ad insegnare ai genitori il corretto modo per conferire i rifiuti e, a volte, anche a riprenderli in caso di comportamenti scorretti. Iniziative come quella di sabato, durante la quale i bambini potranno imparare giocando e ascoltando delle favole, sono particolarmente importanti”. L’iniziativa si inserisce negli eventi organizzati per la settimana della gentilezza. 

Albisola Superiore: Sabato 28 settembre, Oratorio di Santa Maria Maggiore, ore 21.00 Concerto d’autunno Concerto del Coro Antonio De Vecchi, da Cinto Caomaggiore (Venezia), diretto da Luciano Bertuzzo, inserito all’interno della rassegna Albisola Arte e Musica, a cura dell’Associazione Comami Musica.

A seguito del rinvio per allerta meteo, domenica 29 settembre dalle ore 9 alle ore 20 si svolgerà l’edizione 2019 dello “Yoga and holistic fest” nella splendida cornice del Parco dell’Accoglienza – Santuario N.S. della Pace di Albisola Superiore a cura del Dipartimento di scienze e tecniche olistiche con il suo referente Yoga Patrizio Lai, in collaborazione con INDACO eventi, patrocinato dal Comune di Albisola Superiore – Assessorato al Turismo e World Yoga Alliance (WYA).

“Abbiamo scelto questo spazio perché lo riteniamo il luogo d’eccellenza per la meditazione e le discipline olistiche ad essa collegate. Un grande polmone verde dove si avvicenderanno, con un programma prestabilito, scuole ed associazioni nonché professionisti dei vari settori ed esperti in materia di salute e benessere. Quindi NON SOLO YOGA !” così spiega Laura Chiara Filippi dell’agenzia Indaco di Savona che coordinerà l’evento. La manifestazione rappresenta un importante appuntamento per tutte le età con momenti di incontro dedicati ai bambini, agli adulti, agli sportivi e a tutti coloro che desiderano trascorrere una semplice ma preziosa giornata a contatto con la natura. L’ingresso e la partecipazione a tutti gli eventi (lezioni di gruppo, momenti d’incontro, laboratori, conferenze, concerti) sono a titolo gratuito. Importanti sponsor quali: Decathlon Albenga-Savona e l’Azienda H2o di Savona, affiancano e supportano l’evento.

Albissola Marina: La ceramica ligure tra metà Ottocento ed inizio Novecento è l’argomento che verrà trattato sabato 28 settembre alle ore 10,30 presso al “MuDA Biblioteca civica” di Albissola Marina dagli studiosi Carla Bracco, Federico Marzinot e Donatella Ventura. La conferenza costituisce un approfondimento della mostra Ceramiche liguri tra Fine Ottocento e inizio Novecento. Le Fornaci storiche savonesi ed albisolesi allestita dall’Associazione Lino Berzoini fino al 6 ottobre alla Fornace Alba Docilia di Albissola Marina, curata da Carla Bracco, Monica Bruzzo e Federico Marzinot, con il contributo del Comune di Albissola Marina e di Coop Liguria. Nel corso dell'incontro verrà evocato un periodo di profonda trasformazione del gusto artistico e della richiesta della committenza, una fase di ripresa di motivi classici e contaminazioni ma anche di importanti sperimentazioni che permetteranno l’affermarsi della ceramica artistica e della rinascita della maiolica ad Albisola. Una fase di evoluzione che sancirà la chiusura di alcune fornaci storiche savonesi e l’affermarsi di importanti manifatture albisolesi, tra cui quella di Nicolò Poggi. Per questo il progetto iniziato ad agosto con l’apertura della mostra “Nicolò Poggi e Lina Poggi Assalini: tradizione ed innovazione in ceramica” si arricchisce di un nuovo tassello ponendo l’attenzione sulla Fornace genovese Sansebastiano e Moreno, sulle Manifatture savonesi Folco, Musso, Ricci e Tambuscio, sulle Fornaci albisolesi Poggi, Piccone e Mazzotti fino ad arrivare alla Revol-Richard Ginori di Vado Ligure.

Ma sarà anche l’occasione per riflettere sul ruolo determinante esercitato da alcuni artisti ceramisti che di volta in volta si sono legati a questa o quella manifattura, quali Antonio Brilla, Luigi Quaglino, Giovanni Pardi, Pietro Rabia e Dario Ravano.

 

Cairo Montenotte: Sabato prossimo 28 settembre alle ore 17,30 nelle Salette cairesi di Via Buffa, 15 nell’ambito delle iniziative dell’ Accademia Bormioli di Cairo M., l’appuntamento sarà dedicato al ricordo del noto cairese Pierangelo Tognoli, scomparso nel 2013. Nato nel 1935, cairese doc, anzi rocchettese da tre generazioni, era impiegato in Comune; grande appassionato di storia e cultura locale - aveva pubblicato il libro “Cairo nella storia della Liguria e della Nazione” - era impegnato nel sociale (volontario al sindacato Cisl, membro del Comitato per la difesa dell’Ospedale, ecc.) e in campo religioso: amministratore della parrocchia di Rocchetta, componente del Consiglio parrocchiale, segretario delle Opere parrocchiali educative e sociali, testimone dei valori cristiani e delle autentiche tradizioni. Grande appassionato di montagna, è stato uno dei fautori della Casa Alpina Cairese delle Terme di Valdieri. Ideatore del Palio delle contrade rocchettesi, era grande cultore della memoria locale e dei valori perenni della famiglia, della comunità e della solidarietà. Punto di riferimento per tutti, grazie al suo equilibrio, la sua sapienza e moderazione nonché per le sue conoscenze a tutto campo, con la sua morte ha lasciato un grande vuoto e una grande eredità morale a tutti coloro che lo hanno conosciuto. Pierangelo si è sempre distinto per sue le qualità di gentilezza, disponibilità, impegno e competenza in tutti i settori nei quali si è dedicato. Ancora impegnato nella vita religiosa, sociale e in famiglia, sì è spento improvvisamente a 78 anni, nel 2013, a causa di problemi cardiaci. Sarà ricordato sabato prossimo da alcuni amici e compagni di lavoro.

Finale Ligure: L'Istituto Studi di Buddhismo Tibetano di Milano parteciperà con un banco di artigianato tibetano solidale. Visitare il mercatino solidale di artigianato tibetano è una buona occasione per fare ottimi acquisti e sostenere il popolo e la cultura tibetana, i bambini e i monaci tibetani che vivono profughi in India. Nella scorsa estate del 2018, con un gruppo di Monaci Tibetani venuti dall’India, l’Associazione milanese ha partecipato ad Albenga per la realizzazione del Mandala di Sabbia presso la Fondazione Gian Maria Oddi e successivamente a Ospedaletti con la collaborazione del Centro Studi Kalachakra, eventi che hanno avuto una buona risposta di pubblico che ha presenziato numeroso in tutti gli incontri compresi quelli che si sono tenuti in altre città nel Nord Ovest a Robilante, a Giaveno e in molti altri luoghi d’Italia. In accordo alla motivazione altruista Mahayana, molti sono i progetti di solidarietà dell’Istituto il cui obiettivo è di portare aiuto concreto alla popolazione tibetana, mentre presso la sede milanese, che è stata visitata ben 5 volte da Sua Santità il Dalai Lama, grazie all’organizzazione del Venerabile Thamtog Rinpoche ed al sostegno associativo, si organizzano seminari, conferenze, ritiri e cerimonie condotte da Maestri tibetani altamente qualificati provenienti dall’India.

Millesimo: Ha preso il via giovedì 26 settembre la ventisettesima edizione della Festa Nazionale del Tartufo di Millesimo, in provincia di Savona. La rassegna si svolgerà su 6 giorni. Dal 26 al 29 settembre con la Festa nel suo pieno di eventi e nei giorni di sabato 5 a domenica 6 ottobre, con alcuni appuntamenti selezionati. Ad annunciarlo sono Stefano Mai, assessore regionale all’Agricoltura, e Aldo Picalli, Sindaco di Millesimo.

“Si tratta di un appuntamento molto importante e come Regione Liguria ci investiamo perché crediamo che sia fondamentale promuovere i nostri prodotti tipici – precisa l’assessore Mai -. Il tartufo di Millesimo e della Val Bormida è eccezionale. I boschi che la circondano sono ricchi di querce, salici, tigli e pioppi che creano l’habitat perfetto, sia per la variante bianca, sia per quella nera”. Importante la presenza di Regione Liguria che, come sottolinea l’assessore Mai, oltre a finanziare la manifestazione, parteciperà direttamente con un proprio stand.

“Quest’anno avremo anche uno spazio della Regione con la presenza de LamiaLiguria dove, in collaborazione con il Consorzio di tutela dell'olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure, il Consorzio di tutela del Basilico Genovese DOP ed Enoteca Regionale, svolgeremo laboratori, degustazioni e forniremo informazioni su queste eccellenze liguri. Appronteremo anche un desk per chi vorrà conoscere meglio il Programma di sviluppo rurale”.

“La Festa è un evento di grande prestigio, un appuntamento consolidato in grado di offrire gastronomia di qualità, abbinata alla riscoperta e alla valorizzazione del nostro territorio – precisa il sindaco Picalli - La sinergia con Regione Liguria, l'associazione Tartufai e Tartuficoltori Liguri, i produttori e tutte le associazioni di categoria, fa si che la Festa Nazionale del Tartufo sia un'importante occasione per l’intera filiera produttiva del territorio tramite cui promuovere e valorizzare l’identità locale. Un obiettivo che, grazie a una nuova gestione più inclusiva, raggiungiamo non solo attraverso l’organizzazione di iniziative legate al tema del tartufo, ma anche sul piano della conoscenza delle risorse produttive, della località e del contesto in cui si inserisce l’evento. Vogliamo che questo evento possa essere sempre di più un volano economico per il turismo e il rilancio dei piccoli paesi della nostra vallata. Infatti, in ragione di ciò, abbiamo pensato di invitare tutti i Comuni e gli Enti della Val Bormida”.

L’evento, primo all’interno del calendario nazione delle manifestazioni italiane dedicate al tartufo, coinvolgerà l’intero borgo di Millesimo con oltre 40 attrazioni sparse per le strade e le piazze in una rinnovata e più efficiente scelta logistica. Una nuova edizione, quella del 2019, che si prefigge di superare i dati della scorsa, quando si sono registrati più di 30mila visitatori con oltre 15mila pasti serviti. Alla bontà dei prodotti tipici, questa nuova edizione della Festa lega una serie di eventi indirizzati a tutti, fortemente voluti dall'Amministrazione comunale. Ci saranno concerti rock, jazz, liscio, latino americani e balli occitani, con la novità della discoteca serale dedicata ai più giovani. Importante anche il ruolo del volontariato, con i cittadini di millesimo di tutte le età che lavoreranno durante i sei giorni per il successo della Festa. Oltre a Regione Liguria e Comune di Millesimo, sono partner della Festa: Città del Tartufo, Associazione Tartufai e Tartuficoltori Liguri, I Borghi più Belli d’Italia, Camera di Commercio Riviere di Liguria, Fisar e Meteovalbormida. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito: www.milletartufi.com

Vado Ligure: Tutto pronto per il secondo motoraduno più grande della Liguria organizzato dal Moto Club SV Crew al Molo 8.44. Domenica 29 settembre dalle 14.30 alle 18.30 si può passare nello shopping center più ampio della riviera ligure un pomeriggio alternativo all’insegna delle moto. Uno spettacolo adrenalico, unico, ricco di forti emozioni che coinvolgerà grandi e piccini: una sosta mozzafiato durante lo shopping. Non si possono assolutamente perdere le ricche e imperdibili offerte presenti nei punti vendita del Molo, nuovi arrivi e collezioni a disposizione per accontentare al meglio le richieste dei clienti.

Il raduno sarà diviso in due grandi zone: la parte superiore, all’interno della galleria del centro commerciale dove verrà allestito la parte Expo, al piano inferiore invece, nel parcheggio di fronte all’ingresso, sarà organizzato uno spettacolo di Stunt Riding. Saranno premiate le categorie Bedst Motorad, best Enduro, Best stradale/naked e Best Bike of the meet.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium