/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 27 novembre 2019, 08:32

Maltempo, scattata l'allerta arancione da Noli a Varazze e in Val Bormida. Gialla nel resto del savonese

La componente temporalesca - forte od organizzata - dovrebbe far sentire i suoi effetti prevalentemente sul centro-levante ligure

Maltempo, scattata l'allerta arancione da Noli a Varazze e in Val Bormida. Gialla nel resto del savonese

AGGIORNAMENTO ORE 11.35: "Una struttura temporalesca sta interessando l'estremo Ponente della regione traslando velocemente verso Levante, seguita da un miglioramento. Le precipitazioni associate a tale struttura hanno fatto registrare intensità localmente forti con 43.6 mm/h a Ceriana, 38.2 mm/h a Pizzeglio e 35.2 mm/h a Rocchetta Nervina" spiegano da Arpal. 

"Al momento i livelli dei torrenti monitorati del centro-ponente registrano innalzamenti repentini legati ai fenomeni temporaleschi in atto. Non si escludono anche rapidi innalzamenti dei rii minori, allagamenti delle aree depresse e limitrofe ai corsi d'acqua, fenomeni di rigurgito da parte dei reticoli fognari in ambito urbano. Prestare attenzione in corrispondenza delle precipitazioni più intense, che si stanno spostando verso la parte di regione maggiormente interessata dalle scorse piogge". 

"Continuano forti le raffiche di vento dai quadranti meridionali sul settore centrale con raffiche fino a 125 km/h registrate dall'anemometro di Tana d'Orso e 122 km/h a Fontana Fresca" concludono da Arpal. 

 

AGGIORNAMENTO ORE 10.40: "Il fronte freddo sta iniziando a interessare l'estremo ponente regionale e la Francia immediatamente al di là della frontiera. Il risultato è l'attivazione di fenomeni temporaleschi localmente forti, che nell'ultima ora stanno rovesciando oltre 26 mm a Ventimiglia (Colla Rossa) e Airole. Sul centro della regione continuano deboli precipitazioni diffuse, che localmente hanno portato la cumulata giornaliera già oltre i 50 mm" spiegano dal Centro Meteo Arpal. 

"Come conseguenza delle piogge, i torrenti monitorati iniziano a registrare le prime risposte: livelli in salita sia sul Nervia a Isolabona, sia il Sansobbia a Stella e l'Orba a Tiglieto. L'immagine radar mostra in giallo le precipitazioni più intense proprio sull'estremo ponente imperiese. Continuano forti le raffiche di vento sul settore centrale: il nuovo anemometro di Tana d'Orso, sopra Ronco Scrivia, ha sfiorato i 125 km/h (124.6), e anche Fontana Fresca sopra Sori ha toccato i 122 km/h (122.4)". 

"Dopo il passaggio del fronte è atteso un parziale miglioramento, soprattutto a ponente, dove dalla parte centrale della giornata potrebbero verificarsi schiarite anche ampie in estensione con il passare delle ore verso levante" concludono da Arpal.

 

E’ scattata alle 3 l’allerta gialla per piogge diffuse e temporali su tutta la regione. Alle 8 le zone B, C, D ed E sono passate in arancione con la zona D che, alle 15 tornerà in gialla (fino alle 18) mentre B, C ed E chiuderanno l’allerta con l’arancione alle ore 18. Ponente bacini piccoli e medi (Zona A) prosecuzione in gialla fino alle ore 15. Per i bacini grandi gialla dalle 6 alle 15;

"Sono attese precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale che attraverseranno la regione da Ponente e saranno più insistenti sulle zone del Centro e del Levante. Dal pomeriggio graduale attenuazione dei fenomeni e possibili schiarite da Ponente" spiegano dall'Arpal. 

"Dalla mezzanotte sono caduti 27.8 mm a Bargagli, 24.6 mm a Seborga, 23.6 mm a Ceriana. L’immagine radar mostra deboli precipitazioni su buona parte della Liguria, che affronta questo veloce passato perturbato partendo da una situazione iniziale del terreno ancora compromessa dalle piogge dello scorso fine settimana". 

"La componente temporalesca - forte od organizzata - dovrebbe far sentire i suoi effetti prevalentemente sul centro-levante ligure. Raffiche di vento già sopra i 100 km/h a Fontana Fresca sopra Sori - concludono da Arpal - Tutte sopra lo zero le temperature della notte: minima assoluta a Poggio Fearza con +1ºC, mentre lungo la costa Imperia 12.2º, Savona 12º, Genova 15º, La Spezia 12.6º". 

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale: A Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa; B Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno; C Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla; D Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida; E Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium