/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 20 gennaio 2020, 14:42

Bergeggi: da oggi lunedì 20 gennaio più frequenti le corse Tpl Linea

Il sindaco Arboscello: "Sostegno concreto al trasporto pubblico e spostamenti più semplici per chi non dispone di mezzi propri"

Bergeggi: da oggi lunedì 20 gennaio più frequenti le corse Tpl Linea

Prende il via oggi il nuovo sistema di trasporto pubblico messo a punto dall'Amministrazione di Bergeggi con l'azienda di trasporto Tpl, che consentirà ai cittadini di Bergeggi di muoversi con maggior facilità dal piccolo borgo costiero verso Vado Ligure e viceversa.

Il nuovo sistema prevede, con l'esclusione delle corse utilizzate prevalentemente dagli studenti e dai lavoratori che devono raggiungere il capoluogo o tornare nel piccolo borgo (quindi quelle in prima mattinata, l'uscita dagli istituti superiori e la sera) una serie di corse aggiuntive verso Vado Ligure e ritorno.

In pratica nelle ore centrali della giornata le corse che lasceranno Bergeggi, invece di raggiungere il centro di Savona, arriveranno a Vado per poi tornare a Bergeggi, in una sorta di anello.

Con questo sistema si è cercato di agevolare coloro che desiderano raggiungere gli esercizi commerciali di Vado consentendo chi invece deve raggiungere Savona città di trovare numerose coincidenze.

"Considerando che in questo momento Bergeggi è priva di un supermercato abbiamo pensato di aiutare coloro che, privi di mezzi propri, devono raggiungere gli esercizi commerciali di Vado. Con questo nuovo sistema le corse sono di fatto raddoppiate, mantenendo invariati gli orari di quelle già esistenti ma aumentando la frequenza. Comprendiamo il disagio di chi volendo raggiungere Savona dovrà effettuare un cambio a Vado ma era importante ridurre il tempo tra una corsa e l'altra, dando priorità a chi per necessità deve recarsi a fare acquisti con i mezzi pubblici" commenta il Sindaco Arboscello.

Con questa modifica si è anche provveduto ad estendere il servizio a tutto il territorio comunale, facendo in modo che tutte le corse raggiungesse località Na Valle e Via XXV Aprile.

"Anche in questo caso abbiamo pensato di migliorare il servizio per i cittadini, soprattutto per gli anziani, che abitano in quelle zone e che fino ad oggi dovevano raggiungere a piedi le fermate esistenti. Questo ha comportato un costo in più per l'amministrazione, ma necessario. Sostenere il servizio pubblico di trasporto, concretamente e non a parole, significa renderlo più fruibile ed efficiente, magari anche facendo uno sforzo economico in più come amministrazioni. Ho sempre creduto nella gestione pubblica del servizio ma ora è necessario sostenerlo con azioni concrete" conclude Arboscello.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium