/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 31 marzo 2020, 20:07

Coronavirus, circolare del Ministero degli Interni: consentita la passeggiata genitore-figlio vicino a casa

L'attività motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente all'attività sportiva (jogging)

Coronavirus, circolare del Ministero degli Interni: consentita la passeggiata genitore-figlio vicino a casa

"E' consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione. La stessa attività può essere svolta, inoltre, nell’ambito di spostamenti motivati da situazioni di necessità o per motivi di salute".

Questa la principale specifica della nuova circolare emessa dal Ministero degli interni e inviata ai Prefetti quest'oggi.

"Il divieto di ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, le restrizioni agli spostamenti sia intercomunali che infracomunali, nonché le prescrizioni che vanno dal rispetto della distanza interpersonale di un metro fino alle limitazioni riguardanti l’attività motoria" proseguono, come già specificato, nella circolare.

Continua a non essere consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto ed accedere ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici è stato però evidenziato che l’attività motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente all’attività sportiva (jogging), "tenuto anche conto che l’attuale disposizione di cui all’art. 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 9 marzo scorso tiene distinte le due ipotesi, potendosi far ricomprendere nella prima, come già detto, il camminare in prossimità della propria abitazione. Potranno essere, altresì, consentiti spostamenti nei pressi della propria abitazione giustificati da esigenze di accompagnamento di anziani o inabili da parte di persone che ne curano l’assistenza, in ragione della riconducibilità dei medesimi spostamenti a motivazioni di necessità o di salute" specificano dal Ministero degli Interni.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium