/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 23 aprile 2020, 12:17

Finale, opere al porto di Capo San Donato: entro maggio dragaggio e nuova illuminazione al molo sud

Investimenti per circa 180mila euro. Il consigliere Mamberto: "Siamo indietro di decenni, ma abbiamo premesse che permettono di ben sperare"

Finale, opere al porto di Capo San Donato: entro maggio dragaggio e nuova illuminazione al molo sud

Nonostante l'emergenza Covid 19 e i rallentamenti delle procedure autorizzative, oltre che progettuali, derivanti dalla stessa emergenza, il Comune di Finale Ligure e la Finale Ambiente, azienda gestrice del porto stanno predisponendo nuovi investimenti per un totale di 180 mila euro circa.

"Si tratta di interventi necessari sui quali stiamo lavorando da quest'autunno, ma che a causa dei disastri meteo-marini e dell'emergenza Covid si stanno protraendo da allora e finalmente vedono un prossimo inizio”. 

A parlare Andrea Guzzi, assessore ai Lavori Pubblici, che aggiunge: “Ci rendiamo conto che il nostro porto necessiti di molte risorse per investimenti in manutenzioni ordinarie e straordinarie. Ci stiamo lavorando dallo scorso anno in modo intenso ed abbiamo 2 milioni e mezzo finalizzati allo scopo. Siamo nella fase progettuale (solo in parte ultimata) ed autorizzativa (iter in corso), nei prossimi mesi potremo parlare finalmente di cantieri. Adesso pensiamo agli interventi più imminenti".

Si tratta di opere di dragaggio e la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione del molo sud, in attesa delle prime mosse sull'arenile varigottino: "Stiamo attendendo il capitolato finale da parte dei tecnici incaricati, l’ultima autorizzazione regionale e l’affidamento dei lavori. Dobbiamo e vogliamo iniziare intervento entro la fine di maggio. Con conseguente e contestuale ripascimento a Varigotti: parliamo di una quantità compresa tra i 7 e gli 8 mila metri cubi di materiale che serviranno a parziale (molto parziale) risanamento dell'importante erosione costiera di fine 2019”.

Presente al sopralluogo eseguito presso il porto anche il consigliere delegato, Carlo Mamberto: “Come diceva il vicesindaco siamo consapevoli che su San Donato occorra fare molto, siamo in ritardo di molti decenni ma ora abbiamo solide premesse che permettono di ben sperare. Oltre ai milioni già previsti ricordiamo che stiamo concludendo l’iter legato al Piano Urbanistico dello stesso porto che ci permetterà di avviare altri ragionamenti su investimenti futuri. Durante la stagione estiva (stima giugno-luglio) avvieremo e concluderemo il nuovo impianto del molo sud, un intervento di circa 30/40 mila euro. Abbiamo promesso un maggior impegno sul porto e vogliamo rispettare quanto detto”.

I due esponenti della maggioranza concludono parlando dei canoni ormeggi: “Daremo indicazione alla Finale Ambiente di prorogare ulteriormente la scadenza al 31 maggio, dando la possibilità di un ulteriore proroga al 31 agosto (per esigenze legate al Covid-19) compilando un modulo individuabile tra pochi giorni sul sito della Società partecipata”.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium