/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 04 giugno 2020, 16:42

Cacciaguerra ha nuovamente restaurato “Il pescatore”, la statua posta nella Marina di Varazze

L'opera fu realizzata da Tomber e Ravano e restaurata una prima volta da Cacciaguerra dopo la demolizione del vecchio porticciolo

Foto per g.c. di www.ponentevarazzino.com

Foto per g.c. di www.ponentevarazzino.com

Il noto maestro scultore ed intagliatore Corrado Cacciaguerra, presidente dell’Associazione Artisti Varazzini ieri, mercoledì 3 giugno 2020, con l’aiuto di due suoi abili e disponibili allievi G. Fazio e G. Cerruti (Ranghetto & Cantunè), ha nuovamente ripristinato e dotato di regolamentare pipa “Il pescatore”, la statua dedicata a “u caian”, che si trova nel porto turistico Marina di Varazze.

L’originale opera in cemento con anima in filo d’acciaio, opera dei maestri Berto Tomasi, in arte “Tomber” (il pittore e scultore varazzino spentosi nel mese di maggio 2014) e Dario Ravano, nel 2013, quando è stata posta nel viale posteriore dell’ingresso di ponente, dopo essere stata recuperata, in pessime condizioni, dalla demolizione del vecchio porticciolo, era già stata oggetto di un radicale restauro da parte dello scultore varazzino.

Il Maestro Cacciaguerra, che la comunità varazzina ha il privilegio di annoverare tra i suoi più attivi concittadini, impegnato non solo nell’insegnamento all’UNITRE di Varazze e di Arenzano, ma in più associazioni a scopo socio-culturale, ha in entrambe le occasioni eseguito, a sua cura e spese, un accurato restyling dell’opera, come ha fatto in più occasione con le dita delle mani della statua di Santa Caterina, anch’essa posta nella Marina di Varazze, in punta al molo di sottoflutto, all’ingresso del porto turistico.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium