/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 31 luglio 2020, 13:53

Millesimo, Consiglio comunale approva all'unanimità mozione a difesa dell'ospedale di Cairo

Approvate anche le variazioni al bilancio pluriennale 2020-2022. La giunta Picalli valuta la possibilità di esentare il pagamento della TARI per le utenze non domestiche chiuse durante il periodo di lockdown

Millesimo, Consiglio comunale approva all'unanimità mozione a difesa dell'ospedale di Cairo

Ieri si è svolto il Consiglio comunale di Millesimo.

"La seduta aveva in discussione all'ordine del giorno alcuni punti molto importanti -  spiega il primo cittadino Aldo Picalli - Mi riferisco in particolare alla mozione in difesa del nostro ospedale 'San Giuseppe di Cairo', approvata con voto unanime dal Consiglio al fine di ripristinare quantomeno la situazione pre-covid e garantire un servizio di assistenza H24 ai cittadini valbormidesi". 

Sono poi state approvate le variazioni al bilancio pluriennale 2020-2022. Su questo punto il vice sindaco Francesco Garofano commenta: "Si tratta di una variazione particolare che riguarda anche gli esercizi futuri in considerazione dell'imminente passaggio del servizio idrico integrato dal comune al Consorzio C.I.R.A". 

"Abbiamo poi dovuto rivedere al ribasso le entrate previste per i servizi erogati dal comune durante il periodo di lock-down causa Covid e di conseguenza le maggiori spese a cui abbiamo dovuto far fronte in questi mesi" prosegue. 

"La rinegoziazione dei mutui e il contributo per garantire le funzioni fondamentali dell'ente comunicato proprio in questi giorni dallo Stato ci consentiranno poi di intervenire in favore della cittadinanza, stiamo infatti valutando la possibilità di esentare il pagamento della TARI per le utenze non domestiche chiuse durante il periodo di lock-down e, in deroga al regolamento del servizio, valuteremo il rimborso per il servizio scuolabus non utilizzato. La mozione presentata dalla minoranza contemplava alcuni di questi aspetti ma risultava superata dalle misure già messe in campo o di prossima attuazione pertanto non è stata accolta" conclude Garofano. 

Aggiunge il sindaco Picalli: "Altro punto importante a cui teniamo molto era quello relativo alle controdeduzioni esposte dalla mia amministrazione alla società ASD Bocce nell'ambito della pratica finalizzata a rendere di pubblico interesse e utilizzo la struttura polivalente di piazza Pertini". 

A tal proposito l'assessore Roberto Scarzella sottolinea: "La nostra è una scelta politica coraggiosa, condivisa dal paese che la attendeva da tempo. Abbiamo necessità di strutture idonee allo svolgimento di tutte le attività sportive presenti sul territorio. Vogliamo dare la possibilità ai bambini millesimesi di poter crescere praticando ogni sport nel nostro paese, anche per questo motivo auspichiamo la disponibilità di un vero e proprio palazzetto dello sport multidisciplinare. Resta inteso che è nostra intenzione collaborare con riguardo con ASD Bocce al fine di predisporre i campi esterni, oggi praticamente inutilizzati, in modo efficiente". 

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium