/ Cronaca

Cronaca | 02 ottobre 2020, 07:52

Maltempo in Liguria: nelle ultime ore temporali sparsi in rapido transito dal mare verso l'entroterra di Levante

Attualmente le precipitazioni mostrano una temporanea attenuazione, ma tra questa notte e domani mattina è atteso il passaggio frontale con piogge e temporali (anche forti) su buona parte della Regione

Maltempo in Liguria: nelle ultime ore temporali sparsi in rapido transito dal mare verso l'entroterra di Levante

Questo il messaggio di monitoraggio meteo-idrologico diramato da Arpal: "Nelle ultime ore la Liguria è stata interessata da temporali sparsi, in rapido transito dal mare verso l'entroterra di Levante e che hanno determinato precipitazioni con intensità moderate (Sarzana 25 mm/1h, Lerici 22 mm/1h)". 

"Al contempo, a largo dello Spezzino, si è formata una linea temporalesca più organizzata che nel suo spostamento verso Est ha interessato l'alta Toscana con intensità di pioggia fino a forti (Minucciano 50 mm/1h). Attualmente le precipitazioni sulla Liguria mostrano una temporanea attenuazione ma tra questa notte ed il mattino di domani è atteso il passaggio frontale con piogge e temporali, anche forti, su buona parte della Regione". 

"I livelli idrometrici dei bacini del centro-levante della regione (Polcevera, Aveto, Trebbia) che durante la mattinata avevano registrato incrementi significativi sono in marcata discesa. Visto il passaggio frontale atteso non si escludono risposte improvvise e repentine del reticolo idrografico minore, allagamenti di aree depresse in ambito urbano, rigurgito di reti fognarie". 

"La ventilazione risulta debole o moderata, di provenienza settentrionale sulle stazioni di pianura o fondovalle, meridionale invece in corrispondenza delle stazioni in quota" conclude Arpal. 

Le previsioni per le prossime ore ricordando che siamo già in allerta per piogge diffuse e temporali: 

oggi, venerdì 2 ottobre, precipitazioni diffuse con intensità fino a molto forte che daranno luogo a cumulate elevate su BCDE e molto elevate su A. Dalle prime ore della notte aumento dell'instabilità con rovesci o temporali forti, organizzati e persistenti sulle zone BCE; permane un'alta probabilità di fenomeni forti o organizzati su AD. Venti da Sud o Sud-Est di intensità fino a burrasca forte (raffiche anche superiori ai 100 km/h). Mare tra agitato e molto agitato con mareggiate intense per onda in prevalenza da Sud.

Sabato 3 ottobre, il passaggio del sistema frontale da Ponente a Levante mantiene condizioni di instabilità nella prima parte della giornata con un'alta probabilità di rovesci o temporali forti o organizzati. Precipitazioni diffuse di intensità fino a forte con cumulate fino a elevate su C, significative su BE. Venti in rotazione da Sud-Ovest con intensità di burrasca e raffiche fino a 70-80 km/h. In mattinata ancora mare agitato con mareggiate intense per onda da Sud, SudOvest.

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale: A Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa; B Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno; C Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla; D Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida; E Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium