/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 18 novembre 2020, 17:57

Bilancio preventivo 2021/2023: Quiliano verso l’uscita dalle emergenze

Rilancio del territorio e nessun aumento di tasse e tariffe per tutto il 2021

Bilancio preventivo 2021/2023: Quiliano verso l’uscita dalle emergenze

L’alluvione del 24-27 novembre 2019 e l’emergenza Covid-19: due tematiche che hanno visto impegnato il Comune di Quiliano nel corso del 2020 ormai in fase di piena conclusione. E l’impegno a lavorare sempre di più verso il rilancio e la riqualificazione del territorio. Sono questi gli elementi generali che contraddistinguono il nuovo Bilancio di previsione per il triennio 2021/2023, approvato dalla Giunta comunale nella seduta di lunedì scorso, 16 novembre 2020, assieme alla “Nota integrativa al Documento Unico di Programmazione 2021/2023”.

Rispettando gli impegni presi nel corso della seduta del Consiglio Comunale del 3 novembre scorso - dichiara il Sindaco Nicola Isetta - abbiamo recepito anche le indicazioni espresse nel corso del dibattito costruttivo sviluppatosi attorno alla fase di prima approvazione del DUP (Documento Unico di Programmazione), comprese altresì alcune indicazioni provenienti dal gruppo di minoranza. Ma il punto più rilevante riguarda ora, nel passaggio dal 2020 al 2021, il graduale superamento delle fasi emergenziali dovute ai lavori di somma urgenza che hanno coinvolto l’intero territorio quilianese e gli interventi messi in atto, in conseguenza dell’emergenza Covid-19. Interventi, questi, che ci vedono impegnati, sul fronte delle politiche sociali, sui fronti dei principali bisogni della nostra comunità”.

Il nuovo Bilancio si contraddistingue infatti per la fase conclusiva delle opere alluvionali, e la conseguente rendicontazione da sottoporre alla Regione per l’ottenimento dei relativi rimborsi, nonché per lo sviluppo dei vari interventi già programmati nel corso del 2020, tra i quali segnaliamo la riforma del sistema gestionale delle allerte meteo, la variante urbanistica per la riqualificazione turistica di Quiliano, le numerose opere pubbliche programmate sul territorio. Non sono inoltre previsti nel nuovo Bilancio adeguamenti di tariffe, tasse e tributi.

Riteniamo doveroso - dichiara il Sindaco Isetta - proprio in ragione dei pesanti scenari economici e sociali in cui viviamo, in conseguenza dell’emergenza Covid-19, di mantenere immutata la manovra tariffaria e tributaria del 2020, riproponendola nella sua integralità per il 2021. Questo a tutela dei cittadini e delle realtà economico-sociali quilianesi”.

Stiamo inoltre provvedendo alla fase di completamento della riforma della macrostruttura comunale - prosegue Isetta - con nuove assunzioni. Dal 1° dicembre avremo una nuova istruttrice presso la segreteria generale, proveniente dal comune di Villanova d’Albenga, e dal 28 dicembre prenderà servizio una nuova assistente sociale (attualmente al distretto sociosanitario di Savona). È inoltre in pubblicazione il concorso pubblico per due posti di istruttore informatico, realizzato in partenariato con il comune di Celle Ligure”.

Ma le novità per il Bilancio 2021 di Quiliano non si fermano qui: "Dal prossimo 1° gennaio, salvo rinvii introdotti nel decreto Milleproroghe - precisa il sindaco di Quiliano - entrerà in vigore il nuovo “Canone Unico” che sostituirà in un solo colpo la Tosap (Tassa occupazione suolo pubblico), l’imposta comunale sulla pubblicità e quella sulle pubbliche affissioni. Non sarà più un’entrata tributaria, ma patrimoniale. Per questa ragione, la Giunta ha già esaminato una prima bozza del regolamento comunale del “Canone Unico” che ci apprestiamo a sottoporre prossimamente al Consiglio Comunale, in occasione della stessa sessione di bilancio”.

Il Bilancio di previsione 2021 e i relativi documenti allegati saranno ora sottoposti all’esame del Revisore Unico dei Conti e, di seguito, del Consiglio Comunale per la definitiva approvazione. “Colgo altresì l’occasione - conclude il sindaco Isetta - per ringraziare tutti gli uffici comunali impegnati nell’intenso lavoro preparatorio, e in particolare il ragioniere capo Marina Zilli che in mezzo alle varie difficoltà operative e soprattutto normative, è riuscita a completare gli elaborati di bilancio in tempo utile, peraltro l’ultimo della sua pluridecennale attività di servizio, prima del suo collocamento a riposo, previsto nel secondo semestre 2021. Al Segretario Generale Dott. Achille Maccapani, ai responsabili dei servizi e a tutto il personale va quindi il ringraziamento mio e di tutta l’Amministrazione Comunale per il positivo e sempre costruttivo impegno svolto a beneficio del Comune di Quiliano”. 

Comunicato Stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium