/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 23 novembre 2020, 13:32

Il 'Comitato Toti' replica a Sansa sui porti liguri: "Invece di disturbare chi lavora, solleciti il Ministero dei Trasporti a lavorare meglio"

"La risposta ai suoi dubbi contenuta in ciò che pubblica dove si parla di investimenti per 67,9 milioni di euro portati avanti solo nelle ultime settimane"

Il 'Comitato Toti' replica a Sansa sui porti liguri: "Invece di disturbare chi lavora, solleciti il Ministero dei Trasporti a lavorare meglio"

«E così caro Sansa, dopo averle provate tutte per screditare la Liguria e farla apparire agli occhi del mondo come una Regione con il “virus fuori controllo” mentre la realtà diceva tutt’altro, oggi provi a cambiare tema, cercando di essere più fortunato, aggredendo la più grande realtà economica della nostra terra, il porto.

Ti è andata male pure questa volta e anche in questo caso dobbiamo rasserenarti, perché la risposta ai tuoi dubbi – portati avanti per interposta persona – è già contenuta in quello che pubblichi, dove si parla di investimenti per 67,9 milioni di euro portati avanti solo nelle ultime settimane: appalti che porteranno alla realizzazione del nuovo accosto di Calata Oli Minerali, al consolidamento di Ponte Eritrea, alla nuova Torre Piloti e al riassetto del bacino portuale di Pra’, senza dimenticare i lavori di ripristino delle opere foranee di Savona e Vado. Ti sembra poco?

Più che altro, se vuoi cimentarti nello shipping e nella logistica, abbiamo noi alcune domande per te, che magari puoi girare al Governo appoggiato dalle stesse forze che hanno sostenuto (invano) la tua candidatura. Dal 1 dicembre infatti Tirrenia sospenderà diversi collegamenti marittimi, anche da e per Genova, perché manca il decreto attuativo del Ministero dei Trasporti per la proroga della convenzione: l’armatore non vede il corrispettivo previsto per il servizio da luglio. Senti tu il ministro De Micheli?

Già che sei al telefono con lei, chiedile anche come intende uscire dall’impasse delle opere da commissariare dopo che il Ministero dell’Economia ha bocciato il suo piano: in Liguria abbiamo la necessità di rendere la ferrovia Pontremolese adeguata a ricevere i flussi dei traffici in arrivo dalla Spezia, e la stessa De Micheli aveva annunciato che anche la nuova Diga di Genova sarebbe stata commissariata. Niente da fare, “dati incompleti” secondo la Ragioneria dello Stato. Ah, ti avvisiamo che pure i portuali hanno espresso “vivissimo disappunto” verso il Governo e chiesto al MIT un “incontro urgentissimo” perché mancano tutti i decreti ministeriali di attuazione di quanto previsto dal Parlamento.

Invece di disturbare chi si sta dando da fare per il bene della Liguria e dei liguri, fai la tua parte e sollecita il Governo, del tuo stesso colore, a lavorare un po’ meglio. Di questo si sente il bisogno, anche in porto. Delle tue intemerate, ormai stucchevoli, molto meno», così scrive in una nota il gruppo Cambiamo con Toti Presidente Liguria. 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium