/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 02 dicembre 2020, 09:42

Servizi sociali, Laura Salpietro: "Insieme alla Consulta una rete per dare risposte tangibili in materia di povertà a Finale"

Il consigliere traccia un'analisi dei progetti condotti per il sociale dal Comune di Finale nel 2020: dall'abbattimento delle barriere architettoniche alla lotta alla povertà

Servizi sociali, Laura Salpietro: "Insieme alla Consulta una rete per dare risposte tangibili in materia di povertà a Finale"

Il 2020 è ormai giunto a pochi giorni dal termine e per ogni Comune è tempo di tirare le somme. Nello specifico, Finale Ligure traccia un bilancio di quanto realizzato nel sociale.

Il consigliere comunale Laura Salpietro, con delega ai servizi sociali, presenta il resoconto dei progetti condotti nel 2020: "Il progetto regionale 'Maggiordomo di quartiere' si è integrato con il 'tavolo delle povertà', del quale fanno parte le associazioni del terzo settore e consulta del volontariato. Sul nostro territorio ci sono 3 maggiordomi e 2 responsabili che collaborano fattivamente con interventi di 'sollievo' per persone fragili e vulnerabili. La loro sede attualmente è la consulta del volontariato, che li ospita tutti i giorni, tranne il sabato pomeriggio nel quale sono operativi presso la sede di Finale Salute".

Prosegue Salpietro: "Inoltre, sull’esempio di ciò che era già stato fatto durante il primo lockdown, stiamo continuando a erogare e sostenere le attività del terzo settore, come ad esempio il supporto agli anziani per spese medicinali, ricette e pratiche quotidiane.

Dal tavolo povertà è poi nato anche il progetto 'spesa sospesa', prossimo alla ripartenza anche in questo periodo. Tale progetto è pensato per tutte le persone già in carico alle Associazioni o agli Uffici di Servizio Sociale residenti sul territorio finalese e, in generale, per chiunque ne abbia necessità e vogliamo ringraziare la Protezione Civile che si è impegnata e si impegnerà nella logistica del servizio.

In merito alla mensa sociale, in seguito alle disposizioni sanitarie anti Covid-19, grazie al supporto dei maggiordomi di quartiere, ci siamo prontamente organizzati per consegnare i pasti, cucinati dall'associazione 'Noi per Voi' di Finalborgo, a domicilio con l’utilizzo di contenitori biodegradabili; l’utilizzo di questi contenitori ecologici pensiamo sia un aspetto importante per non aumentare ulteriormente in questo momento il consumo di materiali inquinanti come la plastica.

Grazie all’aiuto e al supporto di tutte le associazioni che fanno capo alla Consulta siamo quindi riusciti a creare un vero e proprio network che, in materia di povertà, sta dando risposte tangibili al territorio, mantenendo lo sguardo a ciò che si potrà costruire per il futuro. In questo senso siamo soddisfatti del legame virtuoso che il terzo settore con la collaborazione e la co progettazione tra i Servizi Sociali e associazionismo. Tutti insieme sosteniamo non solo chi abitualmente usufruisce dei servizi ma tutti coloro che oggi più che mai necessitano di aiuti economici.

In materia di disabilità e di abbattimento delle barriere architettoniche abbiamo sempre pensato che fosse doveroso cominciare il nostro intervento partendo dall’edificio comunale, rendendolo così agibile a tutti. Abbiamo quindi dato l’incarico ad un architetto per quanto riguarda il PEBA; attualmente l’attività’ progettuale è in progress.

Nel rispetto delle normative sul distanziamento sociale, abbiamo istituito anche corsi on-line rivolti agli anziani del “Centro per la Cultura Ludica”; i corsi prevedono incontri settimanali dedicati ai vari laboratori e corsi di ginnastica. Pensiamo sia fondamentale non lasciare soli gli anziani in questo momento, dato che sono sicuramente la fascia di popolazione più colpita da questa pandemia.

Comunico con piacere che sono anche arrivati altri € 61.000 per buoni alimentari, così come accaduto lo scorso Marzo; il Comune ha pubblicato l’avviso per accedere ai buioni e sino all’11 dicembre le domande potranno essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune; è bene ricordare alla cittadinanza che il bando avrà modalità parzialmente diverse dal precedente, per cui invito gli interessati a consultare il ns sito web.

Ovviamente, oltre a questi progetti, procedono regolarmente anche tutti gli interventi ordinari a sostegno di tutte le fasce della popolazione".

Conclude dunque Laura Salpietro: "Ringrazio davvero tutti, da tutti gli attori del sociale sino ai dipendenti comunali (sempre disponibili e collaborativi), non dimenticando certamente tutte le associazioni di volontariato e tutti i finalesi che nelle situazioni difficili dimostrano sempre di avere un cuore grande".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium