/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 10 dicembre 2020, 13:16

Varazze, via ai tamponi rapidi dei medici di famiglia nel tendone della Croce Rossa

I tamponi verranno effettuati dalle 14 alle 15 dal lunedì al venerdì. Donati alcuni saturimetri ai dottori operanti sul territorio dal Rotary Club

Varazze, via ai tamponi rapidi dei medici di famiglia nel tendone della Croce Rossa

E' partita da quest'oggi a Varazze l'iniziativa nata in collaborazione tra l'Asl2, l'amministrazione comunale, la Croce Rossa locale e i medici di famiglia che effettueranno così i tamponi rapidi antigenici nel tendone della pubblica assistenza varazzina nella loro sede.

E' stata data infatti la possibilità ai medici di medicina generale di effettuare i test rapidi in drive through ai loro pazienti su appuntamento, da lì l'iniziativa nata anche e soprattutto per non affollare gli studi medici.

Nel levante savonese quindi dopo Vado e Savona (dove era presente nel piazzale di fronte al cimitero di Zinola), anche nel comune varazzino sbarca l'iniziativa che era già stata proposta qualche mese fa dall'amministrazione e che doveva essere effettuata al palazzetto dello sport.

"Il Comune ha ricoperto un ruolo di coordinamento e contribuisce a questo progetto con risorse importanti affinché possa essere svolto nel miglior modo possibile a servizio della cittadinanza" ha spiegato il vicesindaco reggente Luigi Pierfederici. "E' una novità per cui devo ringraziare i medici e la pubblica assistenza che hanno collaborato insieme per dare un senso di comunità e di servizio, in questo momento tra le cose di cui più abbiamo bisogno".

"Questa iniziativa è nata da Alisa, da Asl2, per poter effettuare i tamponi antigenici rapidi, ringraziamo l'amministrazione e la Croce Rossa per quest'opportunità, faremo quindi i test in drive through per i pazienti affetti dal Covid al decimo giorno di quarantena e gli daremo subito il risultato per poterli cosi nel caso 'liberare'" il commento del medico di famiglia Giuseppe Noberasco.

Ma non è l'unica iniziativa questa del centro tamponi che vede coinvolta l'amministrazione nell'adeguarsi sempre più ad affrontare l'emergenza sanitaria. La giunta ha infatti deciso di contribuire con fondi comunali all'acquisto di un'ambulanza per la Croce Rossa, vista l'insistente usura a cui sono sottoposti i mezzi durante i servizi Covid: "E' un segnale che vogliamo dare alla città in quanto tutte le risorse dedicate alle manifestazioni sportive, turistiche e culturali tipiche del periodo, difficili da attuare, si è scelto di impiegarle in questo senso. L'amministrazione vuole dare un segnale di comunità. Stiamo cercando di spingere affinché tutti i nostri sforzi vadano in questa direzione" aggiunge Pierfederici.

Il Rotary di Varazze nel frattempo ha donato alcuni saturimetri, uno per ogni medico di famiglia. "Non ci fermeremo solo a Varazze, li doneremo anche ai medici di Celle, Cogoleto e Arenzano" dice il presidente del Rotary Varazze Danilo Sicari.

"Il messaggio principale è che se le istituzioni fanno da coordinamento e sul territorio, e questo la città di Varazze lo ha sempre dimostrato, ci sono associazioni e cittadini pronti a lavorare perché la popolazione possa superare le situazioni di difficoltà è giusto sostenerle" ha concluso Pierfederici.

Commenta così il sindaco e ora consigliere regionale Alessandro Bozzano: "Oggi la città di Varazze ha celebrato un importante risultato: l'attivazione del drive per tamponi rapidi presso la sede della Cri. Un obiettivo che è stato raggiunto grazie alla sinergia tra diversi enti coinvolti, la Regione con Alisa, il Comune di Varazze, il distaccamento locale della Croce Rossa e i medici varazzini. Un grande ringraziamento va anche al Rotary Riviera di Varazze che, come ci ha spiegato il presidente Danilo Sicari, ha partecipato con la donazione di saturimetri, utili per le visite domiciliari ai medici di famiglia di Varazze e poi anche per Celle e Cogoleto.

In qualità di consigliere regionale, e anche a nome del presidente Toti, mi preme ringraziare tutte le realtà che hanno collaborato a questo progetto, con il Rotary che rappresenta l'operosità di tutte le associazioni cittadine che da sempre si fanno parte attiva per la soluzione dei problemi della comunità e del suo equilibrio. Sono orgoglioso di essere parte di una comunità che ancora una volta ha dimostrato grande responsabilità, mettendosi al servizio dei cittadini, ognuno nel proprio ambito".

I tamponi verranno effettuati dalle 14 alle 15 da uno più medici dal lunedì al venerdì.

Luciano Parodi - Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium