/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 14 dicembre 2020, 16:37

Diga di Osiglia svuotata per manutenzione straordinaria: riemerge l'antico paese (FOTO)

L'intervento è stato concluso e le operazioni di riempimento del bacino sono attualmente in atto. Ovviamente, la velocità di rientro dipenderà dall'intensità delle piogge

Foto per gentile concessione di Angelica Liscio

Foto per gentile concessione di Angelica Liscio

Un paesaggio che ha sempre il suo fascino. Lo svuotamento della diga di Osiglia ha fatto riemergere i ruderi dell'antico paese. La recente nevicata ha fatto il resto. Si tratta di un'operazione (pianificata con gli enti) che viene fatta periodicamente per lavori di manutenzione. 

Costruito tra il 1937 e il 1939, lo sbarramento ha un fronte di 224 m e un'altezza pari a 70,7 m. Realizzata dalla ditta Torno e C. di Milano, la diga sommerse diverse abitazioni e una chiesa. 

Il lago - fanno sapere da Tirreno Power, proprietaria dell'impianto - è stato svuotato per lavori di manutenzione straordinaria. La fauna ittica non ha subito nessuna problematica. I pesci sono rimasti al loro posto in un milione di metri cubi d'acqua. L'intervento è stato concluso e le operazioni di riempimento del bacino sono attualmente in atto. Ovviamente, la velocità di rientro dipenderà dall'intensità delle piogge. 

Con 3 km di lunghezza e una capienza pari a 13 milioni di metri cubi d'acqua, la diga di Osiglia è il maggior lago della provincia di Savona. A causa dei lavori, l'attività all'interno della riserva di pesca è stata ovviamente sospesa. Riprenderà con il nuovo anno. 

Graziano De Valle

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium