/ Cronaca

Cronaca | 10 giugno 2021, 11:22

Semafori sull'Aurelia, tra Varazze e Celle traffico sotto scacco: la rabbia degli automobilisti in coda

Gli impianti presenti per la sistemazione delle griglie sulla parete rocciosa ai Piani di Celle, il cantiere del rio S. Brigida e la chiusura del casello cellese le cause delle interminabili code

Semafori sull'Aurelia, tra Varazze e Celle traffico sotto scacco: la rabbia degli automobilisti in coda

Un altro giorno di passione sull'Aurelia tra Varazze e Celle. Dopo le code interminabili che hanno inizio dal comune varazzino, anche quest'oggi gli automobilisti si sono ritrovati sotto il sole ad attese interminabili anche solo per arrivare a superare il semaforo cellese del Santa Brigida.

Al momento il traffico è fermo dalla rotonda di Varazze a causa del semaforo presente ai Piani di Celle a causa dell'intervento di sistemazione delle griglie di contenimento sulla parete rocciosa nei pressi della località Bouffou. Tolti i teloni marroni che tanto hanno creato polemiche (leggi QUI) l'ente stradale sta ancora lavorando sul tratto creando non poche discussioni.

Passato il semaforo poi ci si imbatte dopo qualche metro con un'altra coda, in questo caso causata dagli interminabili lavori di adeguamento idraulico sul rio cellese.

Nel frattempo la sentenza del Tribunale è slittata a metà luglio e i tempi si allungano ulteriormente continuando a tenere sotto scacco la viabilità anche d'estate. Quindi per sapere la decisione del giudice sul contenzioso fra i proprietari delle case lesionate, Anas e l'impresa appaltatrice Cec, bisognerà attendere probabilmente ancora un mese e mezzo rispetto alla passata data del 7 giugno.

Per non dimenticare la chiusura del casello di Celle in entrata e in uscita che porta sicuramente a creare ulteriori ingorghi sulla statale.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium