/ Attualità

Attualità | 21 settembre 2021, 17:58

Successo dello stand ligure a Cheese, quattro giorni di promozione dei prodotti tipici del territorio

Oltre ai formaggi presentati anche vini e liquori, conserve, sciroppo di rose, spezie ed erbe aromatiche, nocciole, olio extra vergine d'oliva, dolci e prodotti agricoli d’eccellenza come l’aglio di Vessalico

Successo dello stand ligure a Cheese, quattro giorni di promozione dei prodotti tipici del territorio

Successo di visitatori e di vendite per le aziende di prodotti tipici del territorio presenti nello stand di Regione Liguria a Cheese, la grande manifestazione di Slow Food dedicata ai formaggi che, iniziata il 17 settembre, s’è chiusa ieri a Bra nel cuneese.

Regione Liguria ha partecipato alla kermesse con uno stand di 75 metri quadrati organizzato da Liguria International, in collaborazione con le Camere di commercio di Genova e delle Riviere di Liguria, allestito in una posizione strategica che ha permesso la massima visibilità. Allo stand si sono alternate 12 aziende del territorio: oltre ai formaggi sono stati presentati ai visitatori conserve, sciroppo di rose, vini e liquori, spezie ed erbe aromatiche, nocciole, olio extra vergine di oliva, dolci, prodotti agricoli d’eccellenza come l’aglio di Vessalico. Un focus particolare è stato dedicato ai formaggi tipici delle valli genovesi.

Anche quest'anno la partecipazione a Cheese è stata positiva, - commenta il vice presidente e assessore all'Agricoltura, al marketing e alla promozione del territorio Alessandro Piana - migliaia di persone si sono fermate ad assaggiare, a conoscere e ad acquistare i nostri prodotti lattiero caseari insieme ad altre tipicità che abbiamo portato in Piemonte, come ad esempio il basilico di Prà. L'enogastronomia ancora una volta si conferma uno dei punti di forza della nostra regione e anche volano economico e occupazionale dell'intero Paese".

“Nei quattro giorni della kermesse – aggiunge l’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti - le nostre aziende, alcune delle quali partecipavano a Cheese per la prima volta, hanno registrato un boom di vendite, grazie all’opportunità offerta loro da Regione di far conoscere i propri prodotti al di fuori dei confini regionali, nell’ambito di una manifestazione altamente qualificata che ha raggruppato le eccellenze di tutto il Paese, nel segno della ripartenza”.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium