/ Attualità

Attualità | 14 ottobre 2021, 09:20

Ospedale Cairo, rappresentanti e promotori di agricoltura e artigianato scrivono a Toti: "Serve un pronto soccorso efficiente"

"Un paziente che necessita di cure immediate e stabilizzazione non può essere affidato alle sole auto medicali"

Ospedale Cairo, rappresentanti e promotori di agricoltura e artigianato scrivono a Toti: "Serve un pronto soccorso efficiente"

Rete d’imprese Buone Terre, Confederazione Italiana Agricoltori di Savona, Federazione Provinciale Coldiretti Savona, Confartigianato Savona, Mercato della Terra di Cairo Montenotte, Slow Food - Condotta 489 - Valli del Bormida, Associazione Tartufai & Tartuficoltori Liguri, Terre di Bormia - Associazione Produttori Valli del Bormida, A.P.S. Turismo Cultura e Ambiente Verdemare Liguria si uniscono alle amministrazioni valbormidesi nella richiesta di una rapida messa in attività del pronto soccorso di Cairo Montenotte.

Questa la lettera inviata al presidente della Regione Giovanni Toti: "Ci uniamo, in qualità di rappresentanti e promotori di tutte le attività produttive rurali e artigianali della Val Bormida, alle richieste delle amministrazioni locali per una rapida risoluzione in merito alla riapertura del centro ospedaliero di Cairo Montenotte e, soprattutto, per la costituzione di un pronto soccorso attrezzato in grado di accogliere le persone che necessitano di interventi celeri". 

"Non entriamo nel merito della soluzione della costituzione di un 'ospedale di comunità' annunciata da Lei, presidente Toti, ma ci sentiamo di incanalare questo nostro sollecito verso una soluzione del problema principale: un paziente che necessita di cure immediate e stabilizzazione, in Val Bormida, non può essere affidato alle sole auto medicali, nell'attesa dell'arrivo, magari dopo 30 minuti e oltre, a Savona". 

"Siete a perfetta conoscenza della conformazione della nostra area geografica e abbiamo tutti sotto gli occhi ciò che ci può succedere durante eventi atmosferici, ormai per nulla rari, come quello avvenuto il giorno 4 ottobre scorso. Siamo fiduciosi di una Vostra rassicurazione in questo senso verso tutta la comunità valbormidese, così come siamo certi che adempirete a questo dovere amministrativo".

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium