/ Politica

In Breve

sabato 16 ottobre
venerdì 15 ottobre

Politica | 14 ottobre 2021, 12:57

Ospedale, "Cairo Civica e Democratica": "La Val Bormida ha bisogno di risposte adesso"

Ieri il Consiglio comunale ha impegnato all'unanimità il sindaco Lambertini a chiedere al presidente Toti di chiarire definitivamente la situazione: "Serve pronto soccorso e un vero ospedale funzionante"

Ospedale, "Cairo Civica e Democratica": "La Val Bormida ha bisogno di risposte adesso"

"Consiglio comunale di ieri sera a Cairo per discutere del futuro del nostro ospedale: approvato all'unanimità un ordine del giorno dopo l'inserimento di un emendamento proposto dal nostro gruppo". Cosi commenta in una nota il gruppo consiliare “Cairo Civica e Democratica” composto dai consiglieri Giorgia Ferrari, Silvano Nervi, Alberto Poggio, Matteo Pennino e Nicolò Lovanio. 

"Abbiamo impegnato il sindaco Lambertini a chiedere al presidente della Regione Toti di chiarire definitivamente quali saranno i servizi previsti dopo la revoca della privatizzazione e, soprattutto, di garantire quanto già chiesto ad ottobre 2020 dai sindaci del distretto socio sanitario Val Bormida, dai sindacati e dal comitato sanitario" si legge nella nota. 

"In particolare: un pronto soccorso e un vero ospedale funzionante, e non soltanto una struttura a gestione infermieristica. Non si può più aspettare. Troppo tempo si è perso per seguire la chimera della privatizzazione: la nostra valle ha bisogno di risposte adesso, soprattutto perché succede sempre più spesso di rimanere isolati a causa del maltempo, come purtroppo accaduto lo scorso 4 ottobre". 

"Noi, intanto, come gruppo formato da due liste che rappresentano la maggioranza degli elettori cairesi di 4 anni fa, vigileremo sull'attuazione delle promesse che ieri pomeriggio, durante la conferenza stampa tenuta con Asl in occasione dell'annuncio del centro ictus presso l'ospedale S. Paolo di Savona, il governatore Giovanni Toti ha fatto in merito al futuro del nostro ospedale, indicando i contenuti del prospettato ospedale di comunità: impianto sofisticato di esami radiologici, compreso una nuova TAC, triplicare i posti letto esistenti, ambulatori poli-specialistici, riattivare le sale operatorie per chirurgia ambulatoriale, garantire il Punto di Primo Intervento" proseguono i consiglieri comunali. 

"Sempre durante il Consiglio comunale, abbiamo ribadito la richiesta al sindaco Lambertini di promuovere una manifestazione istituzionale con tutti i primi cittadini della valle per far sentire la nostra voce alla Regione, fino ad oggi sorda alle esigenze e alle richieste dei cittadini valbormidesi" concludono dal gruppo "Cairo Civica e Democratica".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium