/ Attualità

Attualità | 21 ottobre 2021, 18:39

Area stoccaggio rifiuti non a norma: la provincia diffida Italiana Coke

Durante un'ispezione rilevata l'impossibilità di accedervi perché bloccata da sacchi contenenti zolfo

Area stoccaggio rifiuti non a norma: la provincia diffida Italiana Coke

La provincia di Savona diffida l'Italiana Coke situata a Bragno, frazione del comune di Cairo Montenotte.

L'atto è scattato dopo un sopralluogo da parte dei tecnici di Arpal effettuato lo scorso 5 luglio: a seguito dell'ispezione, l'area deposito rifiuti era risultata inaccessibile in quanto occlusa dalla presenza di big-bags contenenti zolfo.

L'azienda - si legge sulla diffida - dovrà provvedere nell'immediato a distinguere nettamente le aree di stoccaggio dei rifiuti da quelle utilizzate per il deposito di materie prime o sottoprodotti (zolfo).

Graziano De Valle

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium