/ Politica

Politica | 21 ottobre 2021, 13:42

Varazze, domenica 24 ottobre in piazza per promuovere la campagna "Io non rischio-Buone pratiche di Protezione civile"

L'assessore regionale Giampedrone: "Importante opera di prevenzione e sensibilizzazione cittadini per affrontare i momenti di maggior rischio"

Varazze, domenica 24 ottobre in piazza per promuovere la campagna "Io non rischio-Buone pratiche di Protezione civile"

Domenica 24 ottobre in 4 piazze liguri – Varazze, Genova, Chiavari e La Spezia – si celebra la giornata della Protezione civile. In ogni piazza saranno presenti gazebo con i volontari per sensibilizzare la popolazione sui corretti comportamenti da adottare, anche in caso di allerta meteo.

Le 17 associazioni territoriali organizzeranno invece ‘piazze digitali’ promuovendo, insieme alle altre piazze liguri, l’iniziativa “Io non rischio – Buone pratiche di Protezione civile”, campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali per diffondere la cultura della prevenzione e le buone pratiche di protezione civile. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e maremoto. Nelle “Piazze digitali” i volontari e le volontarie diffonderanno invece la cultura della prevenzione, integrando le piazze fisiche attraverso i social media, le piattaforme di meeting a distanza e gli interventi in diretta.

“Fondamentale per la campagna è il ruolo attivo dei cittadini che possono informarsi e confrontarsi nelle piazze e online – ha spiegato l’assessore alla Protezione Civile di Regione Liguria Giacomo Giampedrone -. A Genova e a La Spezia si affronteranno le tematiche multirischio quindi alluvione, terremoto, maremoto mentre a Chiavari e Varazze sarà trattato il tema dell’alluvione. Il volontariato di Protezione Civile, le Istituzioni e il mondo della ricerca scientifica saranno ancora una volta insieme per un’opera di sensibilizzazione che permetta alla popolazione di conoscere e adottare comportamenti corretti nei momenti di rischio. Un esempio lampante dell’efficacia e dell’importanza di queste attività lo abbiamo avuto durante l’ultima allerta rossa, il 4 ottobre scorso, quando nessuno è rimasto ferito, nonostante il record di precipitazioni registrato sul territorio ligure”.

Oltre alle 17 piazze digitali, la Protezione Civile sarà presente dalle ore 9 alle 18 del 24 ottobre:

- a Genova in Piazza De Ferrari (piazza multirischio Alluvione – Terremoto/Maremoto) organizzata dall’ organizzazione Gruppo Comunale Genova, Anpas Liguria, Federazione Italiana Nuoto e Misericordia Genova;

- a Chiavari in Piazza Mazzini (piazza Alluvione) organizzata dalle Associazioni Radio Club Levante, Croce Rossa Italiana Comitato di Chiavari e Croce Rossa Italiana Comitato di Cogorno;

- alla Spezia in Piazza del Bastione (piazza multirischio alluvione – Terremoto/Maremoto) organizzata dalla Associazione Croce Rossa Italiana Comitato di La Spezia. Qui, alle 11, sarà presente l’assessore Giampedrone per incontrare volontari e cittadini;

- a Varazze in Piazza Dante (piazza Alluvione) organizzata dalla Associazione Volontari Protezione Civile Varazze e Associazione AIB e P.C. Finale Ligure.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium