/ Politica

Politica | 30 novembre 2021, 18:05

Ospedale di Cairo, Vaccarezza ("Cambiamo"): "L'ordine del giorno del Pd per fermarne il percorso di definizione è un comportamento quantomeno miope"

"Certo non possiamo aspettarci che chi è sempre stato parte del problema possa essere in qualche modo la soluzione, ma quantomeno ci aspettiamo una collaborazione positiva"

Ospedale di Cairo, Vaccarezza ("Cambiamo"): "L'ordine del giorno del Pd per fermarne il percorso di definizione è un comportamento quantomeno miope"

"Oggi pomeriggio i consiglieri del PD hanno dato, ancora una volta, prova di quanto il concetto di attenzione alle esigenze del territorio sia distante da loro. Proporre un ordine del giorno per fermare il percorso di definizione dell'Ospedale di Cairo Montenotte è un comportamento quantomeno miope. Mi viene da pensare che, forse contrariati proprio per la presentazione del progetto di riqualificazione e potenziamento del nosocomio cairese, che, per primo in Liguria, diventerà Ospedale di Comunità e Casa di Comunità, non riescano a 'guardare oltre' e cerchino, inutilmente, in ogni modo di ostacolare il lavoro di chi invece al miglioramento dei servizi tiene eccome". Così Angelo Vaccarezza, capogruppo regionale di "Cambiamo".

"Certo non possiamo aspettarci che chi è sempre stato parte del problema possa essere in qualche modo la soluzione, ma quantomeno ci aspettiamo una collaborazione positiva - prosegue Vaccarezza - Oggi, ahimè è mancata anche questa. Quella che non è mancata è invece la (tentata) strumentalizzazione di ogni iniziativa volta a restituire dignità alla Val Bormida. La nostra Valle non può perdere e non perderà. In sintesi, cari compagni i servizi di: assistenza domiciliare; specialistica ambulatoriale per le patologie croniche; infermieristici; diagnostici; punto prelievi e vaccinazioni; sociali per la salute mentale, le dipendenze e la neuropsichiatria infantile che verranno effettuati proprio nell'Ospedale di Cairo".

"Certo, spiegare certi concetti e farli comprendere a chi, come il collega Sansa, ha votato contro la costruzione del nuovo Carcere in Valle, perché area inadatta è un lavoro arduo. Ma lo faremo, sempre, per il nostro territorio" conclude infine l'esponente di "Cambiamo".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium