/ Politica

Politica | 16 giugno 2022, 13:01

Emergenza idrica a ponente, Scajola: "Passo in avanti per procedere con gli interventi sull'acquedotto del Roya”

L'assessore regionale fa il punto della situazione: "La Liguria sta recuperando il tempo perduto"

Emergenza idrica a ponente, Scajola: "Passo in avanti per procedere con gli interventi sull'acquedotto del Roya”

“Con la positiva conclusione della Verifica ambientale per l’aggiornamento del Piano d’Ambito Ato Ovest presso Regione Liguria, con una pronuncia di non Assoggettabilità a VAS, il Commissario ad acta presso la provincia di Imperia, la dottoressa Gaia Checcucci, potrà procedere all’approvazione dello strumento di programmazione economico finanziaria finalizzato alla compiuta realizzazione degli interventi previsti dalla pianificazione d’ambito vigente”.

Lo comunica l’assessore regionale all’Urbanistica Marco Scajola, precisando che gli interventi prospettati sono di tipo manutentivo e di efficientamento, e riguardano non solo i tratti urbani delle acque reflue, ma soprattutto il segmento acquedottistico del Roja nei tronchi Sanremo – Capo Verde, Borgo Prino (Imperia) – Viale Torino (Diano Marina), Diano Marina – Andora. Lavori necessari per far fronte alla crisi idrica che da tempo interessa la rete distributiva dei comuni del ponente ligure.

La verifica ambientale ha sottolineato, infatti, che i lavori non solo non hanno impatti ambientali negativi, ma, anzi, è emerso che l’attuazione delle opere consentirà il miglioramento qualitativo e quantitativo della gestione dell’acqua. Gli studi effettuati, infatti, hanno stabilito che gli interventi determineranno “effetti positivi sul comparto ecosistemico e bionaturalistico degli ambienti acquatici”.

“Sono anni che il ponente ligure soffre per la crisi idrica, soprattutto nei mesi estivi, causata da un sistema di distribuzione oramai inadeguato ed obsoleto – ha concluso l’assessore Scajola - Regione Liguria sta recuperando il tempo perduto, più assessorati stanno svolgendo un lavoro sinergico per mettere in condizione il Commissario ad Acta Gaia Checcucci di intervenire nel più breve tempo possibile. Grazie alla delibera di Giunta odierna, i lavori potranno essere effettuati senza una VAS preventiva, potendo così accelerare i tempi di realizzazione delle tanto attese e complesse opere”. 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium