/ Attualità

Attualità | 03 agosto 2022, 14:31

Scritte offensive sulla sede dell'Ordine dei medici, Damonte Prioli: "Insulti inaccettabili e infondati"

Il direttore generale di Asl 2 manda un messaggio di solidarietà a medici e infermieri: "Grazie al loro impegno è stato possibile uscire dalla pandemia"

Scritte offensive sulla sede dell'Ordine dei medici, Damonte Prioli: "Insulti inaccettabili e infondati"

"Massima solidarietà a tutti medici, all'Ordine che li rappresenta e a tutti gli operatori sanitari, che tutt'ora lottano coraggiosamente contro il Covid".

Così si esprime il direttore generale di Asl2 Marco Damonte Prioli in relazione alle scritte e manifesti "no vax" all'esterno della sede dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Savona.

"Sono inaccettabili gli insulti nei confronti dei medici, oggetti di scritte irripetibili oltre che totalmente infondate - continua Damonte Prioli - da parte mia  ricordo che è grazie al loro impegno che è stato possibile fare una campagna vaccinale a tutela della salute dei nostri cittadini, campagna che ha ridotto sensibilmente l'impatto della pandemia rispetto al primo terribile periodo".

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di SavonaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium