ELEZIONI COMUNE DI ALBENGA
ELEZIONI COMUNE DI FINALE LIGURE
 / Attualità

Attualità | 23 novembre 2022, 11:26

Tpl Linea, slitta al 29 novembre l'incontro tra sindacati, lavoratori e Provincia

Al momento confermato lo sciopero del prossimo 2 dicembre, in attesa di avere novità dall'ente provinciale sull'affidamento in house

Tpl Linea, slitta al 29 novembre l'incontro tra sindacati, lavoratori e Provincia

Slitta, per impegni istituzionali del presidente Olivieri che sarà a Bergamo per l'assemblea annuale di Anci, l'incontro tra la Provincia, i maggiori comuni azionisti, le rappresentanze sindacali dei lavoratori e le segreterie provinciali previsto per il prossimo 24 novembre per discutere circa il futuro di Tpl Linea.

Tra i temi sul tavolo quello principale è legato allo stato in cui si trova la procedura per il passaggio all'affidamento in house del servizio i cui ritardi, secondo le organizzazioni sindacali, stanno generando "gravi ricadute sullo svolgimento e mantenimento quotidiano del servizio impedendo l’opportunità per l’azienda di acquisire ulteriori affidamenti riguardanti la mobilità previsti dalla normativa".

Per questo, e in attesa di ulteriori novità che a questo punto potrebbero arrivare durante la prossima settimana o comunque nel mese di dicembre, come peraltro annunciato dallo stesso Olivieri nei giorni scorsi dopo il presidio avvenuto sotto Palazzo Nervi, i sindacati hanno confermato al momento l'intenzione di incrociare le braccia il 2 dicembre per l'intera giornata lavorativa.

In tal senso, l'incontro di martedì prossimo deciderà i prossimi passi da parte dei sindacati, in attesa di "prove" delle azioni concrete annunciate dalla Provincia.

Una novità a livello nazionale ha aperto la giornata dei lavoratori del trasporto pubblico locale. La riunione tra associazioni datoriali (Asstra, Agens e Anav) e segreterie sindacali di categoria per ristabilire le corrette relazioni industriali e individuare una soluzione in merito al tema dell’erogazione della seconda tranche della una tantum ha visto le parti riaggiornarsi il prossimo 28 novembre "in considerazione della prossima elaborazione della prima stesura della legge finanziaria, nell’ambito della quale si auspica di trovare lo stanziamento delle risorse a favore del Tpl a titolo di ristoro per i mancati ricavi del periodo 1° gennaio 2021 -31 marzo 2022". 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di SavonaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium