/ Politica

Politica | 10 novembre 2022, 18:09

Servizio in house Tpl Linea, per la Provincia il traguardo a dicembre: "Sempre stata una nostra priorità"

Il presidente Olivieri dopo l'incontro coi sindacati dello scorso 8 novembre e lo sciopero odierno: "Documentazione pronta. In 40 giorni risposte per utenti e lavoratori"

Servizio in house Tpl Linea, per la Provincia il traguardo a dicembre: "Sempre stata una nostra priorità"

"Il tempo stringe, vogliamo risposte sul nostro futuro". E' questo l'allarme sollevato proprio sotto gli uffici della Provincia da parte dei lavoratori di Tpl Linea che quest'oggi (10 novembre, ndr) hanno incrociato le braccia per uno sciopero di quattro ore del personale viaggiante.

Uno stop al servizio arrivato nonostante l'incontro indetto dall'ente provinciale coi sindaci dei più popolosi comuni savonesi e le sigle sindacali dello scorso martedì 8 novembre, per avere un aggiornamento sullo stato di attuazione delle procedura di affidamento "in house" del servizio.

Dal Palazzo Nervi il presidente Olivieri ha dettagliato lo stato di preparazione della documentazione necessaria al completamento della procedura in corso. In particolare sono stati dati precisi riferimenti del prossimo cronoprogramma che dovrebbe portare entro dicembre alla conclusione dell'affidamento.

Secondo quanto riporta la Provincia in una nota del pomeriggio odierno, la documentazione è ormai prossima a quella definitiva ed è già stata anticipata al sindaco di Savona Russo, anche in previsione di un prossimo incontro di dettaglio (al netto di alcuni dati da parte di Tpl Linea ancora da inserire ma prettamente tecnici), mentre in un lasso di tempo che dovrebbe essere indicativamente di circa 40 giorni di calendario da oggi si dovrebbe giungere allo svolgimento del Consiglio Provinciale in cui questi potranno finalmente andare in approvazione.

"Il lavoro svolto negli ultimi mesi è stato proficuo e importante, soprattutto ai fini di valutare tutti gli elementi necessari per arrivare senza intoppi alla definizione ultima di tutti i documenti necessari al completamento della procedura di affidamento - afferma nella sua nota il presidente Olivieri - L'incontro ha voluto dare una risposta concreta alle Segreterie Sindacali, anche a seguito delle procedure di raffreddamento avviate; voglio sottolineare che il procedimento di affidamento è sempre stata una nostra priorità e portarlo a compimento e traguardarne gli obiettivi sarà un grande orgoglio per tutti coloro che hanno contribuito alla sua realizzazione".

"Sono felice che, insieme al progetto in house per il servizio rifiuti, anche il servizio di trasporto pubblico locale sia ormai vicino al traguardo; tenendo conto delle ultime attività da definire, posso contare che arriveremo entro metà dicembre in Consiglio Provinciale per l'approvazione dei documenti, dando così una risposta e un riscontro definitivo alle nostre comunità che usufruiscono del servizio e ai lavoratori del comparto" chiosa il presidente Olivieri.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium