/ Attualità

Attualità | 30 novembre 2022, 07:31

Albenga, una Messa per ricordare Roberto e Matteo, i piloti del Canadair deceduti sull’Etna

La funzione è organizzata dal gruppo comunale di Protezione Civile e Antincendio boschivo di Albenga, in collaborazione con il Coordinamento Provinciale di Protezione Civile della provincia di Savona

Albenga, una Messa per ricordare Roberto e Matteo, i piloti dei Canadair deceduti sull’Etna

Foto di Roberto Ruaro

Una Messa per ricordare Roberto Mazzone e Matteo Pozzoli, i piloti del Canadair caduto durante lo spegnimento di un rogo in Sicilia il 28 ottobre scorso. Ad organizzarla il gruppo comunale di Protezione Civile e Antincendio boschivo di Albenga, in collaborazione con il Coordinamento Provinciale di Protezione Civile della provincia di Savona.

La funzione di domenica 4 dicembre alle 18 presso la Basilica di San Michele Arcangelo ad Albenga sarà celebrata in ricordo dei due piloti precipitati sull’Etna, oltreché degli agenti delle Forze dell’Ordine, Vigili del fuoco e di tutti i volontari che hanno perso la vita durante lo svolgimento delle loro mansioni.

La morte di Matteo e Roberto ha toccato i cuori di tutti gli italiani. Molto commossi anche i cittadini del savonese, in particolare quelli del territorio ingauno, dove nel mese di agosto si è consumato uno degli incendi più gravi della storia del comprensorio e che, grazie ai Vigili del fuoco, ai piloti degli elicotteri e dei Canadair che nei diversi giorni di rogo attivo si sono dati il cambio e ai tanti volontari della Protezione Civile e delle Pubbliche Assistenze, hanno potuto vedere spegnersi le fiamme e l’immensa paura che si era innestata in tutti gli abitanti della zona.

Maria Gramaglia

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di SavonaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium