/ Attualità

Attualità | 13 febbraio 2024, 09:49

All'Istituto Comprensivo Val Varatella una panoramica sulle discipline STEM

Sabato 10 febbraio si è tenuto un evento unico nel suo genere, interamente dedicato a queste discipline tecnologico-scientifiche

All'Istituto Comprensivo Val Varatella una panoramica sulle discipline STEM

La legge 186 del 24/11/23 ha istituito la “Settimana nazionale delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche”; le discipline STEM dal 4 all’11 febbraio. Sabato 10 febbraio, l’Istituto Comprensivo Val Varatella ha organizzato un evento unico nel suo genere, interamente dedicato a queste discipline tecnologico-scientifiche.

Durante l'intera mattinata, gli alunni hanno potuto intrattenersi in molteplici attività laboratoriali, tra cui ceramica, scacchi, Coding Photon, droni, Codey Rocky, Tangram, Book Creator e tombola. Questo è stato reso possibile anche grazie alla presenza di esperti qualificati come Ferdinando Marchese, il nostro maestro di ceramica, e Michele Ingrao, insegnante della federazione scacchi, i quali, a titolo volontario, hanno messo a disposizione la loro esperienza e professionalità per l'Istituto.

“Tutti i docenti dell’Istituto sono davvero molto formati ed attivi nel campo delle STEM - afferma il dirigente scolastico Andrea Rossato - infatti, attraverso le molteplici attività proposte in questi giorni, ho potuto riscontrare come l’attenzione a queste nuove discipline non si sia concentrata solo in quest’unica settimana, ma sia stata estesa all’intero anno scolastico, cominciando dai bambini dalla Scuola dell’Infanzia fino agli studenti della Scuola Secondaria di primo grado. Entusiasmante è stato constatare la partecipazione dei bimbi del nido. Tra gli obiettivi fondamentali della continuità educativa che l’Istituto si pone, c'è la riduzione del fenomeno della dispersione scolastica e della promozione dell'orientamento, attraverso progetti laboratoriali sempre molto pertinenti e coinvolgenti, atti a favorire, mediante la continuità educativa, lo sviluppo armonico della persona, mettendo in comunicazione tra loro le varie tappe dell'età evolutiva".

La mattinata di sabato, interamente dedicata all'innovazione didattica attraverso la tecnologia, la logica e la matematica, ha coinvolto più di 150 tra bambini e ragazzi e ha permesso alle famiglie di capire come queste attività possano supportare le capacità intellettive, riflessive, manuali e creative, contribuendo allo sviluppo dello spirito critico di tutti gli studenti.

Da sottolineare, poi, che l’11 febbraio si celebra la “Giornata internazionale delle donne e delle ragazze nella scienza”, iniziativa atta a valorizzare il ruolo delle scienziate e a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle disparità di genere nel libero accesso di donne e ragazze alla ricerca. Quindi, proporre, iniziative volte ad avvicinare ed incoraggiare le ragazze ad intraprendere percorsi di studio e carriere nei settori STEM, è un impegno a cui la scuola non si poteva sottrarre poiché cruciale per lo sviluppo della società moderna.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di SavonaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium