/ Al Direttore

Al Direttore | 08 luglio 2024, 09:48

Disagi per lo sciopero dei treni, un pendolare savonese: "Quasi 700 euro di abbonamento per avere un servizio pessimo"

"Una cosa scandalosa. Non capisco come mai il Governo, soprattutto il Ministro dei Trasporti non ci abbia mai messo mano"

Disagi per lo sciopero dei treni, un pendolare savonese: "Quasi 700 euro di abbonamento per avere un servizio pessimo"

Lo sciopero del personale del gruppo Fs di Trenitalia, Trenitalia Tper, Trenord e anche di Italo, della giornata di ieri, domenica, 7 luglio, ha messo in enorme difficoltà i pendolari che hanno dovuto aspettare diverse ore nelle stazioni in attesa dei treni che nella maggior parte dei casi sono stati cancellati o hanno subito ritardi monstre.

A Torino il traffico ferroviario regionale è risultato paralizzato con 12 cancellazioni solo nel pomeriggio, compreso un Intercity per Genova. E non sono mancati i disagi e le polemiche anche nel savonese.

"Chi vi scrive è uno dei tanti poveri pendolari che lavora anche nei giorni festivi. Spendo quasi 700 euro all'anno di abbonamento treno per avere un servizio pessimo: continui ritardi, treni spesso sporchi, e a volte manco puoi sederti! Se ci aggiungiamo poi che spesso fanno sciopero, lasciando i poveri cristi viaggiatori per ore in stazione, mi chiedo a cosa serve spendere così tanto. Una cosa scandalosa. Non capisco come mai il Governo, soprattutto il Ministro dei Trasporti non ci abbia mai messo mano. Che tristezza. Tanta tristezza" scrive alla nostra redazione Andrea da Savona.

Lettera al Direttore

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di SavonaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium