/ Solidarietà

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 21 luglio 2015, 09:12

Vado Ligure, sparviere imprigionato in un capannone industriale muore dopo diversi giorni di agonia

Vado Ligure, sparviere imprigionato in un capannone industriale muore dopo diversi giorni di agonia

Non ce l’ha fatta a sopravvivere a giorni di prigionia in un capannone industriale di Vado Ligure un bellissimo sparviere, uccello rapace di medie dimensioni che si sta espandendo nelle città.

"Il volatile, spiega l'Enpa, un giovane maschio, si era infilato nel capannone probabilmente all’inseguimento di qualche preda, predilige i passeracei, senza essere in grado di poter uscire. Dopo qualche giorno è stato notato a terra da uno dei lavoratori, che ha avvertito i volontari della Protezione Animali; ma le sue condizioni erano ormai allo stremo e le cure prontamente fornitegli non sono servite a salvarlo".

 Intanto dopo i 436 animali soccorsi a giugno, i volontari dell’ENPA hanno recuperato nei primi quindici giorni di luglio oltre 250 soggetti feriti, nidiaci o in difficoltà. "Una frequenza, sottolinea l'associazione animalista, che sta mettendo a dura prova le forze dei pochi volontari disponibili e le finanze dell’associazione che, è bene ricordarlo perché c’è ancora qualcuno che pensa sia un ente pubblico perché si chiama “ente nazionale”, è invece un’associazione privata di volontariato che in 120 anni di vita non ha mai ricevuto contributi dallo stato".

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium