/ Pietrese

24 Ore

Cerca nel web

Pietrese | 08 aprile 2017, 00:11

Ventenne uccisa a Pietra Ligure, ragazzo si costituisce

Janira, "Shaky" per gli amici, era una ragazza solare, piena di vita e di sogni nel cassetto. In stato di fermo l'ex fidanzato.

Ventenne uccisa a Pietra Ligure, ragazzo si costituisce

Il corpo senza vita di una ragazza è stato trovato in un'abitazione di piazza Can. Morelli, nel cuore di Pietra Ligure. E' accaduto intorno alle 22. 

La vittima è Janira D'Amato, ventenne, già studentessa dell'Istituto Migliorini di Finale Ligure. Sul cadavere segni di arma da taglio, che non le hanno lasciato scampo. 

L'ex fidanzato della giovane, Alessio Alamia, poco più che ventenne, si è costituito ai carabinieri. Si trova in stato di fermo.

Per lunghe ore la polizia scientifica e gli inquirenti, coordinati dal sostituto procuratore Daniela Pischetola, si sono soffermati nell'appartamento, da cui sono stati prelevati numerosi elementi per ricostruire l'accaduto. In corso accertamenti sulla causa che avrebbe innescato la furia omicida. 

Immediatamente è scattato l'intervento, ma, giunti sul posto non è stato possibile far altro che constatare il decesso

Janira DA era una ragazza solare, piena di vita e di sogni nel cassetto, grazie alla scuola che stava frequentando aveva da poco avuto la possibilità di fare uno stage con Costa Crociere. 

RG

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium