/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 29 luglio 2017, 09:30

Si infittisce il giallo di Albenga, neo Gotham City della Riviera

Dalla bottiglia di acido davanti al comune ai fantocci fino alla lettera a Radio Onda Ligure 101

Si infittisce il giallo di Albenga, neo Gotham City della Riviera

Si infittisce il giallo di Albenga, neo Gotham City della Riviera. Che la situazione sicurezza sia un tema particolarmente caldo nella Città delle Torri era affare noto, ma da qui a poter pensare a fantocci e lettere anonime con “curiose” rivendicazioni il passo non era affatto breve.

Ripercorrendo brevemente gli episodi accaduti e precisando che le indagini da parte delle Forze dell'Ordine sono tutt'ora in corso e sulle stesse vige il massimo riserbo, dobbiamo risalite allo scorso 25 giugno.

Le prime “minacce” ed i primi biglietti erano giunti proprio in quei giorni davanti al Comune dove era stata rinvenuta una bottiglietta contenente una modica quantità di acido, non idonea a causare particolari preoccupazioni, ma abbastanza da non sottovalutare l'episodio, sopratutto perchè era stato seguito da un secondo biglietto, questa volta al comando della Polizia Locale (vedi articolo) .

In questo caso coriandoli sparpagliati e un biglietto con un riferimento a Gotham City, da qui il rimando a Joker, il proverbiale antagonista di Batman, nome con il quale si è firmato l'anonimo protagonista della vicenda, almeno nella lettera recapitata a Radio Onda Ligure 101.

Dopo questi episodi quelli dei due fantocci dalle sembianze umane, quello rinvenuto dal cavalcavia dell'Aurelia ad Albenga e quello sul cavalcavia dell'autostrada a Ceriale.

Entrambi i “pupazzi” realizzati con sacchi neri pieni di bottiglie di plastica e appesi a testa in giù con attaccato al collo biglietti che pare contenessero rivendicazioni.

Rivendicazioni arrivate anche a Radio Onda Ligure 101 l'emittente di Albenga il cui editore, Mario Marziano, ha trovato giovedì pomeriggio nella buca delle lettere una missiva anonima.

Nella lettera, che per non compromettere le indagini non possiamo divulgare, una serie di rivendicazioni più o meno precise e più o meno veritiere e un messaggio che farebbe presumere che quelli posti in essere non sarebbero gli ultimi colpi del Joker, sempre che non venga smascherato prima.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium