/ Curiosità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Curiosità | 25 marzo 2018, 15:00

Le 10 cose da fare a Savona grazie a "Posti nel mondo" (VIDEO)

Filippo Lazzarini, laureato magistrale in Digital Humanities al Campus di Legino è l'ideatore di questo progetto che viaggia sul web

Le 10 cose da fare a Savona grazie a "Posti nel mondo" (VIDEO)

Vi avevamo raccontato qualche mese fa la storia dell'arenzanese Filippo Lazzarini, 26 anni, nato a Genova ma cresciuto scolasticamente a Savona, dove ha conseguito la maturità presso il liceo Della Rovere e la Laurea Magistrale in Digital Humanities al Campus di Legino. La sua "cartolina" su Genova postata sulla pagina "Posti nel Mondo" ad agosto 2017 e ripresa con la tecnica dell’hyperlapse (o timelapse in movimento) ha raggiunto le 61mila visualizzazioni su Facebook e 10.000 su YouTube. (leggi QUI)

E proprio oggi è uscita sul canale youtube e su Facebook la sua ultima realizzazione dopo i viaggi in giro per l'Italia (Sicilia, Verona, Bologna, Milano) Europa (Budapest, Canarie) e nel Mondo (New York e la Thailandia) a raccontare le bellezze locali, arrivano le 10 cose da fare a Savona.

Un viaggio nel capoluogo di provincia che si immerge come prima tappa nella Torretta, nel famoso e unico museo Apple, nella Darsena, sulla fortezza del Priamar, il Prolungamento, il cuore della città Corso Italia e Piazza Sisto, il Duomo e la cappella sistina, via Pia e il centro storico e non poteva mancare una classica degustazione savonese della farinata e della panissa. Il tour fatto di immagini suggestive e curate nei dettagli si conclude in piazza Mameli per lo storico rito delle 18.00 con i rintocchi del Monumento ai Caduti, tutta la città si ferma nella zona per un minuto per ricordare le vittime della guerra.

Gli stili utilizzati dal videomaker arenzanese all'interno della pagina Posti nel Mondo consistono nel travel Vlog in cui racconta i suoi viaggi cercando di dare consigli e le “cose da fare a” in cui propone una carrellata di visite da effettuare in città oltre naturalmente alla tecnica hyperlapse.

"Posti nel Mondo è un mio progetto nato circa tre anni fa che mi ha permesso di avvicinare due delle mie grandi passioni: produrre video e viaggiare. Da fine 2014 ogni mio viaggio è stato ripreso, montato e caricato su YouTube e sui vari social - spiega Filippo Lazzarini - con i corsi in scienze della comunicazione e digital humanities - comunicazione nuovi media, ho imparato tanto del lavoro che sto mettendo in gioco ma devo anche ringraziare i vari laboratori presenti al Campus come l'audiovisivi Buster Keaton, Campuswave Radio e il 3D Lab Factory".

"Prossimo obiettivo? Forse ripetere come a Genova l'hyper lapse a Savona, di certo a fine aprile tornerò a New York e a settembre in California" conclude il videomaker arenzanese.

 

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium