/ Al direttore

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Al direttore | lunedì 21 maggio 2018, 07:41

Savona, Palazzo Nervi scrive al sindaco Caprioglio

Proseguono le lettere aperte di Danilo Bruno dei Verdi savonesi

Savona, Palazzo Nervi scrive al sindaco Caprioglio

Buonasera sig.ra Sindaca,

sono Palazzo Nervi o Palazzo della Provincia e utilizzo lo spazio dei Verdi per chiederLe alcune cose. Innanzitutto una premessa sul mio nome :come Ella sicuramente saprà io fui progettato,come la stazione ferroviaria, da Pierluigi Nervi,uno dei maggiori architetti italiani, (sulla mia costruzione sorsero poi polemiche su cui non vorrei tornare) e da ciò prendo nome e non dal fatto che all'interno vi siano state o vi siano tuttora persone particolarmente irascibili.

Vengo ora alle domande:

a) Perche' non risponde alla celle di Mazzini, al Tempietto Boselli e a tutti i monumenti,che da tanto tempo La invitano a dire una parola sulla conservazione e valorizzazione dei beni culturali cittadini o forse Ella finalmente lascerà l'assessorato alla cultura cedendolo magari ai 5 Stelle divenuti ormai forza di governo?

b) Perche' a Savona non si parla mai di arte contemporanea al di fuori della civica Pinacoteca eppure ci sono io, la stazione,il cavallo di Arturo Martini,...e poi ci sono numerosi edifici Liberty forse sul punto saprà che esiste un progetto di fare un museo del Liberty a villa Zanelli?

c) E' andata a vedere la collezione Gambarutti, come aveva promesso, perche' si sa che il suo mandato potrebbe cessare rapidamente ed auspicabilmente per cui sapere quanto la famiglia vuole per la cessione potrebbe essere importante e giacche' siamo in tema sa che i parenti vorrebbero cedere la "collezione Rescio" e sa che contiene opere di estrema importanza per l'arte contemporanea e che l'acquisizione potrebbe costituire una grande occasione culturale per Savona purche' non si finisca come la collezione Salomone,di cui i giornali hanno parlato ed in cui il Comune (a stare ai quotidiani) ha fatto un figura non propriamente edificante?

d) Sa che stanno per spostare il mercato civico? Vorrei sapere ma ai residenti di via Guidobono è stata garantita una soluzione equa o per 52 lunedì dovranno spostare la macchina come novelli piloti?

e) Le parlo del mercato perche' ormai da tanto tempo lo seguo sotto di me e ne conosco alcuni problemi per cui vorrei chiederLe ma è vero che, come hanno scritto i quotidiani locali, venti agenti in moto lo gireranno intorno per garantirne la sicurezza? Ma saranno così tanti? Ma il comando ha così tante moto o saranno mezzi sponsorizzati e offerti da rivenditori locali per l'occasione? Ma se venti agenti gireranno in moto gli altri che faranno? Ma se le condizioni di sicurezza obbligano a simili scelte ne valeva effettivamente la pena?

f) Sempre sul mercato ma è vero che ora bisognerà attribuire gli spazi? Ma non era già stato fatto un anno fa? O alla sua Giunta piace fare e disfare per dimostrare che non facendo nulla si può realizzare qualcosa? So che difficilmente Ella risponderà a queste mie domande ma La prego faccia una semplice cosa: se ne vada con tutta la Giunta perche' Savona non è ancora affondata definitivamente e le vostre dimissioni possono consentire alle forze civiche ed ecologiste di salvare la città.

Danilo Bruno e Palazzo Nervi

Lettera firmata

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore