/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 18 luglio 2018, 18:43

Savona, bilancio 2018 in positivo con in arrivo fondi per il sociale e la manutenzione stradale

Assessore al bilancio Montaldo: “La strada da percorrere per il risanamento è ancora lunga, ma si inizia ad intravedere la fine di questo tunnel che tanti disagi ha causato”

Savona, bilancio 2018 in positivo con in arrivo fondi per il sociale e la manutenzione stradale

Verrà sottoposto al Consiglio Comunale in programma per il prossimo 31 luglio l’assestamento generale del bilancio 2018 e la verifica degli equilibri di bilancio. Due documenti tecnici che per il comune di Savona, rivestono una particolare importanza visto lo stato di pre dissesto.

“Con grande soddisfazione possiamo annunciare che i conti dell’anno 2018 stanno dimostrando che gli sforzi ed i sacrifici richiesti ai savonesi iniziano a dare i loro frutti e si inizia a vedere un miglioramento; il bilancio si presenta in equilibrio il che, tradotto, vuole significare che non ci sono necessità di manovre correttive sulle entrate e non ci sono necessità di ulteriori tagli” spiega l’assessore al bilancio Silvano Montaldo.

I settori del sociale e della manutenzione stradale in questi ultimi due anni necessitavano di interventi urgenti e dovrebbero a breve essere stanziati fondi importanti: “A fronte di un miglioramento delle entrate tributarie per 153 mila 500 euro, nuovi canoni di locazione per 36.500, attività mercatale per 7.400, recuperi sull’attività di controllo degli impianti termici per 95.000, recupero spese Palazzo Giustizia 38.000, trasferimenti regionali ed altre entrate minori, riusciamo a finanziare maggiori manutenzioni a strade e stabili per 131 mila euro, al settore sociale 224.000, turismo 12.500, nidi estivi 19.000, assistenza agli animali 7.000 euro. Con questa manovra, si riesce anche a restituire 60.000 a cittadini che avevano pagato tributi in eccesso e che avevano ragione del loro credito e riusciamo anche ad incrementare il fondo rischi, per eventuali emergenze di 86.000” dice Montaldo.

“Per quanto riguarda il sociale - continua Montaldo - si riscontrano delle economie sul ricovero in strutture di minori e vengono ulteriormente finanziate spese per stranieri non accompagnati per 134 mila euro, per problemi alloggiativi 25.000 e 69.000 per le fasce deboli. La strada da percorrere per il risanamento è ancora lunga, ma si inizia ad intravedere la fine di questo tunnel che tanti disagi ha causato” conclude l’assessore al bilancio.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium