/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 27 gennaio 2019, 16:30

Anche l'Enpa Savona contro la cancellazione di diverse aree protette e del parco del Finalese

"E paradossale che il governo ligure voglia eliminare 42 aree protette mentre il governo nazionale ne sta creando oltre cento nel sud Italia".

Anche l'Enpa Savona contro la cancellazione di diverse aree protette e del parco del Finalese

Nota dell'Enpa Savona contro la cancellazione di diverse aree protette e del parco del Finalese al vaglio della IV Commissione regionale “Ambiente e territorio” di Regione Liguria:

"I componenti della IV Commissione regionale “Ambiente e territorio”, se domani approveranno le norme che riducono o cancellano decine di aree protette ed il parco del Finalese si assumono una grande responsabilità verso le popolazioni che vi abitano ed i cittadini-elettori, la maggioranza, favorevoli alla tutela e protezione della natura.

La Protezione Animali savonese ricorda che proteggere l’ambiente ligure rende molto di più, in termini di turismo e promozione dell’economia locale, del suo sfruttamento per caccia ed edilizia selvaggia. Lo dimostra proprio il Finalese, dove vallate e pareti sono frequentate sempre di più da escursionisti, speleologi, biker e rocciatori, che portano ricchezza e posti di lavoro, invece di uno sfruttamento sterile e fine a se stesso fino a ieri costituito da caccia e speculazione edilizia.

La prova che la maggioranza dei cittadini-elettori è contro la cancellazione delle aree protette è il successo della petizione on-line lanciata in queste ore da alcuni cittadini sul portale change.org e appoggiata da WWF, Verdi ed Enpa, che ha già ottenuto centinaia di adesioni.

È paradossale che il governo ligure voglia eliminare 42 aree protette mentre il governo nazionale ne sta creando oltre cento nel sud Italia".

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium