/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 22 giugno 2019, 18:50

Atti osceni in luogo pubblico, prostituzione e daspo urbano: sanzionata dalla polizia locale la donna "senza veli" dell'autoparco di Savona

La donna è finita al centro di attenzioni spinte di alcuni camionisti, per essersi abbandonata ad atteggiamenti lascivi e promiscui, non troppo appartata tra i mezzi pesanti che affollano l'area, anche nelle ore diurne.

Atti osceni in luogo pubblico, prostituzione e daspo urbano: sanzionata dalla polizia locale la donna "senza veli" dell'autoparco di Savona

Daspo urbano per 24 ore, atti osceni in luogo pubblico e prostituzione.

Queste le violazioni contestate dalla polizia locale alla donna finita al centro di attenzioni spinte di alcuni camionisti, per essersi abbandonata ad atteggiamenti lascivi e promiscui, non troppo appartata tra i mezzi pesanti nei dintorni dell'autoparco e dell'autogrill di Savona, anche nelle ore diurne.

Nel pomeriggio gli agenti dopo un controllo nell'area, l'hanno accompagnata al comando di via Romagnoli e le è stata contestata la violazione che comporterà il pagamento di 10mila euro, l'attività di prostituzione e il divieto di stazionare nella zona interessata. Le contestazioni sono state inviate prontamente alla Questura di Savona.

La donna, T.C., di nazionalità rumena, 31 anni, vive a Ventimiglia e ha ammesso i reati contestati, nei prossimi giorni verrà fatta dalla polizia locale una segnalazione ai servizi sociali.

 

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium