/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 11 dicembre 2019, 15:09

Fuochi d'artificio per l'arrivo della Costa Smeralda, l'Enpa precisa: "Al comune non avevamo chiesto di abolirli ma di utilizzare i droni, chiediamo lo stesso a Costa Crociere"

Dopo l'annullamento dei fuochi per Capodanno l'ente nazionale protezione animali punta il dito contro lo spettacolo pirotecnico del 20 dicembre

Fuochi d'artificio per l'arrivo della Costa Smeralda, l'Enpa precisa: "Al comune non avevamo chiesto di abolirli ma di utilizzare i droni, chiediamo lo stesso a Costa Crociere"

"Moderata soddisfazione della Protezione Animali savonese per la rinuncia allo spettacolo pirotecnico di fine d’anno a Savona, anche se l’associazione aveva proposto non di abolirlo ma di utilizzare i moderni sistemi già disponibili, non rumorosi nè esplodenti, quali fontane luminose e droni adornati da led multicolori che, manovrati da terra con appositi software, compiono elaborate evoluzioni e formano figure colorate".

Enpa Savona è voluta intervenire in merito alla decisione del sindaco di Savona Ilaria Caprioglio di rinunciare ai fuochi artificiali sul Priamar, decisione arrivata a detta della prima cittadina per accontentare la richiesta dell'ente nazionale protezione animali savonese. Anche se il taglio dello spettacolo pirotecnico è anche derivato dal fatto che Costa Crociere ha deciso di festeggiare la Costa Smeralda con i fuochi d'artificio e la Regione ha deciso di tagliare i fondi per il Capodanno, portando il comune a puntare solo sul concerto in piazza Sisto.

"Ci auguriamo che anche Costa Crociere ed Autorità di Sistema Portuale accolgano la proposta dell’Enpa per l’inaugurazione della Costa Smeralda del 20 dicembre prossimo, altrimenti si renderanno inevitabili i gravi inconvenienti a persone anziane e sofferenti, nonché ad animali domestici e selvatici che vivono in città; da non sottovalutare inoltre che la fabbricazione dei fuochi con esplosivi comporta grandi rischi lavorativi, come recentemente accaduto con la distruzione di una storica fabbrica del sud, con tre morti sul lavoro che vanno ad aggiungersi alle decine degli anni scorsi ed alle centinaia di infortuni gravi del settore" conclude l'Enpa.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium