/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Solidarietà | sabato 23 gennaio 2016, 17:12

#svegliaitalia, Savona scende in piazza Sisto per le unioni civili

Alla mobilitazione hanno aderito molteplici forze politiche e associative come Arci, Aned, Altrementi, Uaar, Cgil, Chiesa Metodista, Gd, Pd, Rete a Sinistra (sel e prc), Noi per Savona, Verdi e Movimento 5 Stelle.

Oggi Savona è scesa in piazza come in tutto il resto d'Italia per le unioni civili con la manifestazione #svegliaitalia.

Alla mobilitazione tenutasi in piazza Sisto Iv hanno aderito molteplici forze politiche e associative, tra cui Arci, Aned, Altrementi, Uaar, Cgil, Chiesa Metodista, Gd, Pd, Rete a Sinistra (sel e prc), Noi per Savona,  Verdi e Movimento 5 Stelle.

Spiega Simone Valente deputato del Movimento 5 Stelle:"La nostra posizione è quella di votare a favore questa legge che passerà per le camere parlamentari, noi ci siamo schierati a favore per queste battaglie che dovrebbero essere scontate in un paese civile".

"Ci sono paesi in Europa molto più avanti rispetto a noi e alcune cose dovevano essere fatte ieri, solo adesso in Italia ci siamo svegliati e qualche partito ora prova a ripulirsi un pochino la faccia su queste battaglie. Noi ci saremmo e proveremo a migliorare il testo con nostre proposte perchè non accettiamo leggi al ribasso" conclude il deputato grillino.

 

"Pensiamo arrivato il momento che anche l’italia faccia un passo importante verso il riconoscimento delle unioni civili e riconoscere i diritti degli omosessuali - commenta il vice sindaco di Savona Livio Di Tullio - Non bisogna dividere il paese, oggi sono qui senza fascia perchè noi non siamo come Toti che  schiera le istituzioni contro una parte dei cittadini".


"Questa piazza per noi è molto importante perchè come in altre 98 piazze italiane, manifestiamo al Parlamento e al Senato una volontà di una nazione intera che chiede diritti per tutti - commenta Mirko Principato, presidente comitato provinciale apertamente Arcigay.

Questa piazza è la risposta alla piazza triste del Family Day dove il matrimonio non è amore ma solo procreazione mentre, il nostro è amore, fatto di felicità e musica" conclude Principato.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore