/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 19 aprile 2011, 07:37

Il Movimento 5 Stelle commenta l'aggressione a Perseo

La candidata sindaco Milena Debenedetti: "Sono preoccupata e infuriata nello stesso tempo. Le aggressioni personali sono atti gravissimi e ingiustificabili"

Il Movimento 5 Stelle commenta l'aggressione a Perseo

Ieri mattina alcuni attivisti del MoVimento si sono riuniti a Savona in Piazza del Popolo, in occasione del mercato del lunedì, per una simpatica iniziativa: “Taxi in MoVimento”. Il MoVimento, usando un risciò a pedali, offriva passaggi gratuiti fino a casa, allo scopo di promuovere una mobilità sostenibile.
All’iniziativa partecipava anche Augusto Perseo, uno dei candidati per il MoVimento 5 Stelle alle prossime comunali di Savona. “Stavo chiacchierando tranquillamente con un amico” racconta Augusto, ancora frastornato “quando una Mercedes Cabrio si ferma davanti a noi, un uomo tarchiato sulla sessantina scende e si avvicina con decisione. Ci assale verbalmente insultando Beppe Grillo e il Movimento, poi, senza alcun preavviso, mi colpisce con forza al volto. La violenza del colpo mi fa perdere gli occhiali che volano via per poi rompersi a terra.”
L’aggressore però non si è fermato qui. “Mi ha afferrato per la pettorina e, continuando a urlare frasi contro Grillo, ha cominciato a strattonarmi violentemente” continua Augusto “ero confuso, forse a causa del colpo, ma ho comunque cercato di allontanarlo da me spingendo come potevo. Dopo avermi strappato la pettorina ha indietreggiato, poi è risalito in macchina e se ne è andato imprecando.”

L’identità dell’aggressore è ancora sconosciuta come lo sono i motivi del gesto. I ragazzi del MoVimento 5 Stelle sono riusciti a riprenderlo con una videocamera mentre si allontanava a bordo dell'auto, le immagini sono ora a disposizione della Questura.
“Non stavamo facendo nulla di male” aggiunge uno dei ragazzi ancora piuttosto sotto shock “aiutavamo le signore con la spesa offrendo loro un passaggio verso casa”.

Il grave episodio è avvenuto il giorno successivo alla battaglia del Movimento 5 Stelle di Savona contro i manifesti elettorali abusivi presenti ancora in tutta la città, ma non è certo che i due episodi siano correlati. Perseo è stato visitato al pronto soccorso di Savona, se l’è cavata con una visita specialistica per il colpo all'orecchio e alla mandibola, 5 giorni di prognosi e il comprensibile shock post-aggressione.

“Taxi in MoVimento è un'iniziativa simpatica e per nulla provocatoria! Non voglio fare della dietrologia e pensare che l’episodio sia legato alla nostra iniziativa di ieri contro i manifesti abusivi, tuttavia è comunque gravissimo, e legato al clima teso e pesante di questo Paese, che la semplice vista di un simbolo e un nome possano spingere qualche sconsiderato a una simile reazione" dichiara la candidata sindaco Milena Debenedetti
"Sono preoccupata e infuriata allo stesso tempo! Queste aggressioni personali sono atti gravissimi ed ingiustificabili."

Com. Movimentoi 5 Stelle

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium