/ Politica

Politica | 05 maggio 2011, 08:51

Ugo Ghione (NDS): guardiamo avanti e non pensiamo all'anticomunismo

Ognuno è responsabile delle scelte politiche che compie, né il movimento Nuova Destra Savonese né Forza Nuova fanno politica con la testa rivolta al passato, noi non ci poniamo il problema di costituire comitati anticomunisti, prendiamo atto che il sindaco Berruti si dedica a quelli antifascisti...

Ugo Ghione (NDS): guardiamo avanti e non pensiamo all'anticomunismo

"Tantomeno pensiamo di dire che qualcuno non debba poter parlare e tenere incontri con la cittadinanza, questi comportamenti non appartengono al nostro modo di pensare, prendiamo atto che i partiti dell’estrema sinistra vorrebbero che a noi fosse tolto il diritto di esprimere le nostre posizioni politiche.


La vicenda di Giuseppina Ghersi è stata sollevata dall’ANPI, a nostro avviso in maniera strumentale, forse per supportare l’iniziativa del comitato antifascista del sindaco Berruti? Prima con un documento datato 16 aprile che ha mobilitato studenti e docenti che in data 19 aprile si sono dissociati da un concorso che era stato indetto a dicembre e si era concluso a fine febbraio.
Non siamo quindi noi che vogliamo avviare opere di revisionismo, ne tantomeno farne bandiere in campagna elettorale, non è nostro costume mobilitare i morti per fare propaganda elettorale, ma di fronte a comportamenti antidemocratici ed offensivi delle nostre posizioni politiche continueremo a far sentire la nostra voce senza farci condizionare.

Sabato 7 maggio incontreremo la cittadinanza nella sala Rossa del comune di Savona per parlare di prospettive politiche future, non di analisi storiche che lasciamo a chi la storia la studia di professione, parleremo di come è possibile uscire dalla situazione politica italiana che prima è stata indirizzata verso il bipolarismo con la legge maggioritaria cercando di sfruttare temi come “il voto utile” poi si è provato a spingere fino al bipartitismo in nome di una non meglio specificata “semplificazione” che oggi non vede più assolutamente nessuno ed ora ci troviamo in una situazione di frammentazione dei poli che come in un paradossale gioco dell’oca ci riportano al punto di partenza.


Chi vuole venire a sentire le nostre proposte è invitato a partecipare all’incontro del 7 maggio alle ore 21 nella sala Rossa del comune di Savona."

Com. Ghione - NDS

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium