/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 31 maggio 2019, 06:30

Lettere con insulti e minacce di morte contro il presidente Tpl Strinati e la sua famiglia

Una lettera è stata inviata direttamente a casa a Strinati e l'altra nell'ufficio della moglie, la richiesta di dimissioni dalla presidenza del trasporto pubblico locale savonese, gli insulti e le minacce alla propria famiglia il contenuto delle due pesanti missive.

Lettere con insulti e minacce di morte contro il presidente Tpl Strinati e la sua famiglia

Insulti e minacce di morte contro il presidente della Tpl Claudio Strinati, la moglie, l'avvocato Alessandra Gemelli e la figlia. Una lettera è stata inviata direttamente a casa a Strinati e l'altra nell'ufficio della moglie, la richiesta di dimissioni dalla presidenza del trasporto pubblico locale savonese, gli insulti e le minacce  alla propria famiglia il contenuto delle due pesanti missive.

"Le lettere sono legate alla mia conferma in Tpl, alla scadenza del mio mandato, non ho assolutamente nessun problema a farmi da parte dopo sei anni. Il fatto che tocchino mia figlia è gravissimo" spiega Strinati.

Una terza lettera sarebbe stata inviata anche alla redazione de Il Secolo XIX. Sull'accaduto sta indagando la Digos.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium