/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 03 luglio 2019, 12:32

La testimonianza della persona derubata ad Albenga: "Erano già entrati a gennaio, non c’era più nulla da portare via. Sono stanco"

Le precisazioni ricevute dal diretto interessato questa mattina dopo la segnalazione del furto avvenuto ieri sera in viale 8 marzo

La testimonianza della persona derubata ad Albenga: "Erano già entrati a gennaio, non c’era più nulla da portare via. Sono stanco"

Il tam tam è iniziato a circolare questa mattina sui social e tra le vie cittadine ad Albenga: “Attenzione, ladri in azione in viale 8 marzo, avvertite le forze dell’ordine notaste qualcosa di strano” (LEGGI ARTICOLO). 

La nostra redazione è stata contattata in mattinata dal proprietario dell’appartamento nel quale è avvenuto il furto che riferisce: “Non è la prima volta che entrano in casa, l’ultima volta sono entrati lo scorso gennaio (LEGGI ARTICOLO) ed avevano portato via cose di grande valore (anche affettivo) per me. Ora non avevamo praticamente più niente in casa ed hanno rubato, quindi, “solo” due orologi di plastica e due catenine di bigiotteria, e rotto il portagioie in argento".

In pratica il ladro, solo uno ed in evidente stato di ebbrezza è entrato dalla finestra della camera e lì si è chiuso pensando di poter portare a termine il furto e andare via, non aveva fatto i conti con i proprietari di casa.

Afferma l’uomo: “Si è chiuso in camera credendo di lavorare indisturbato, io sono uscito dalla finestra del bagno e lui si è buttato dal balcone portandosi il portagioie che poi ha scagliati su un ragazzo che era sulle panchine e che lo ha inseguito”.

Conclude infine: “Sono stanco e spero che episodi simili non accadano più!”.

Mara Cacace

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium