/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 13 luglio 2019, 14:13

Albenga: controlli notturni sul territorio per la prevenzione delle "stragi del sabato sera"

Unità cinofile in azione: 10 pattuglie, 11 denunciati, 17 patenti ritirate. Su proposta della Compagnia Carabinieri di Albenga e segnalazione della Questura di Savona, è stata invece revocata dall’A.C.S.I. l’affiliazione di un circolo privato ingauno.

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ieri notte, nell’ambito dei servizi pianificati di pattugliamento “ad alto impatto” disposti per il contrasto al crimine diffuso nonché per la prevenzione delle “stragi del sabato sera”, proprio a rimarcare la necessità di raggiungere un divertimento sano ed ordinato nel rispetto delle regole, 10 pattuglie di Carabinieri e 2 unità cinofile, hanno costituito dispositivi di controllo nella Città di Albenga, presidiandone i principali assi viari specie nella zona delle discoteche e della movida ingauna, a Vadino.

I controlli a tappeto hanno, ancora una volta, consentito di controllare e perquisire le persone ritenute sospette. Oltre 356 soggetti identificati e sottoposti alla prova del precursore e/o dell’etilometro con altrettanti veicoli sottoposti a verifica o ispezionati dalle unità cinofile specializzate. 11 denunciati per reati vari di cui 6 per reati inerenti il codice della strada. 17 le patenti ritirate.

I controlli del territorio hanno quindi consentito di identificare e denunciare in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Savona:

- 6 uomini di età compresa tra i 20 ed i 37 anni per guida in stato di ebbrezza alcolica con un tasso alcolemico penalmente rilevante e ritiro immediato della patente di guida; In totale, sono 17 le patenti ritirate a causa dell’assunzione di bevande alcoliche alla guida del mezzo. 

- 5 uomini di età compresa tra i 24 ed i 59 anni, di cui 4 stranieri, sono stati denunciati per vari reati previsti dal codice penale e dalla legislazione speciale. In particolare, il titolare di un esercizio etnico ad Albenga è stato sorpreso a vendere alcolici ad una 14enne, senza sincerarsi minimamente dell’età anagrafica attraverso la richiesta obbligatoria di un documento d’identità. Dopo averle venduto due bottiglie di birra, soni intervenuti i Carabinieri che hanno subito notato la palese condotta dell’esercente contestandogli gli addebiti penali previsti. Dopo l’immediata segnalazione dell’accaduto alla Questura di Savona, è scattato l’avvio del procedimento amministrativo che porterà all’inevitabile sospensione della licenza di somministrazione di bevande e alimenti.

Nell’ambito dei controlli del territorio in riferimento agli esercizi pubblici, su proposta della Compagnia Carabinieri di Albenga e segnalazione della Questura di Savona, è stata invece revocata dall’A.C.S.I. (Associazione Nazionale di Promozione Sociale) l’affiliazione del circolo privato di via del Roggetto, 19 ad Albenga, denominato “Billards, Cartes Jouer et Jeux de Table”. Presidente e gestore erano stati recentemente deferiti in stato di libertà alla Procura di Savona, per la violazione dell’ordinanza del Questore di Savona che imponeva loro la sospensione dell’attività di somministrazione di bevande e alimenti.

Nel corso della notte il massiccio dispositivo di controllo messo in campo dai Carabinieri territoriali e dalle unità cinofile del Nucleo CC di Villanova d’Albenga (SV) ha consentito di poter fermare e sottoporre mediante apparati etilometri ogni conducente di veicolo proveniente dalle vicine discoteche, registrando un dato comunque generalmente rassicurante, circa la consapevolezza dell’importanza di un’educazione stradale sentita dalla maggioranza di residenti e vacanzieri controllati. Infatti nonostante 17 cittadini (per lo più liguri, lombardi e piemontesi) siano stati rigorosamente sanzionati con il ritiro della patente di guida, gli altri 137 sottoposti ad analoghi controlli erano assolutamente sobri pur avendo passato “dichiaratamente” la serata in discoteca.

Comunicato Stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium