/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 03 marzo 2020, 18:12

Coronavirus, in partenza da Finale gli ospiti dell'Hotel Corallo, Frascherelli: "Un grazie alla collaborazione di ospiti e personale" (FOTO e VIDEO)

I 39 ospiti, divisi tra piemontesi e lombardi, partiranno in due scaglioni. I dipendenti ed i titolari invece proseguiranno la quarantena nella struttura

Coronavirus, in partenza da Finale gli ospiti dell'Hotel Corallo, Frascherelli: "Un grazie alla collaborazione di ospiti e personale" (FOTO e VIDEO)

Entro la giornata di domani saranno trasportati verso le loro residenze gli ospiti dell'Hotel Corallo di Finale, da ieri sera in isolamento dopo il risultato di positività di un ospite della struttura al Coronavirus.

Espletate le pratiche burocratiche i primi a partire saranno gli ospiti dalla Lombardia, 33 provenienti dalle province di Lodi e Cremona, risultanti la comitiva più numerosa. Dopodichè si procederà, presumibilmente domani, alle operazioni di rientro di una comitiva piemontese di 6 persone, anch'essa all'interno della struttura. Personale e titolari dell'albergo invece, in tutto 12 unità, proseguiranno la loro quarantena all'interno della struttura.

Soddisfatto di com'è stata affrontata l'emergenza il sindaco Ugo Frascherelli: "Rinnovo i ringraziamenti al servizio sanitario Nazionale e al sistema di Protezione Civile e anche all'aiuto avuto dalla Regione - ha commentato il primo cittadino finalese - indubbiamente il fatto che queste procedure sono già state attuate nei comuni a noi vicini non può che averci giocato. Devo dire che non posso che essere soddisfatto, e immagino che la soddisfazione sia condivisa da tutti, di come nel giro di neanche 24 ore siamo riusciti a riportare nelle loro resideze gli ospiti: tutto questo ovviamente significa per queste persone il poter essere più sereni e questo come potete comprendere aiuta anche a stare meglio e a guarire".

"Abbiamo avuto persone molto competenti, sensibili ed attente dal punto di vista umano. Anche da parte degli ospiti e dei titolari della struttura c'è stata una disponibilità totale che ha giovato alla buona riuscita delle operazioni" ha quindi aggiunto Frascherelli, elogiando il lavoro di Protezione Civile e degli uomini di Asl.

Intanto da ieri, a seguito del decreto ministeriale, nelle attività commerciali di Finale sono apparsi cartelli che invitano la cittadinanza a rispettare li comportamenti consigliati. Il tutto con una risposta positiva: "C'è stato un incontro con le categorie produttive, i loro rappresentanti sindacali, i quali hanno mostrato preoccupazione ma anche consapevolezza della cosa, quindi insieme abbiamo pensato di preparare insieme questo documento in modo che poi fossero gli esercenti per primi ad invitare i clienti a rispettare queste che sono anche norme di buon senso. La risposta è stata molto collaborativa e non posso che essere grato ai cittadini ed anche a coloro i quali sono preoccupati per il loro lavoro e le loro attività".

"Dall'emergenza dimostreremo, non solo come Finale ma come Italia, che siamo in grado di uscirne fuori in maniera a testa alta, raccontandoci tutto e senza nasconderci niente. Dimostrando che siamo un Paese serio che affronta le cose" ha quindi chiosato Frascherelli.

L'uomo riscontrato essere, ad ora, l'unico caso accertato intanto si trova al San Paolo di Savona sotto osservazione. Si attendono invece gli esiti degli ulteriori tamponi effettuati in mattinata sul resto delle persone presenti nell'hotel per stabilire le successive misure.

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium