/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 25 marzo 2020, 11:44

Coronavirus, udienze sospese in Tribunale fino al 15 aprile poi spazio alle videoconferenze o collegamenti da remoto

Dal 16 aprile fino al 30 giugno le udienze penali e civili si svolgeranno a porte chiuse e online

Coronavirus, udienze sospese in Tribunale fino al 15 aprile poi spazio alle videoconferenze o collegamenti da remoto

Udienze civili e penali sospese fino al 15 aprile (erano state sospese fino al 22 marzo) e dal giorno successivo fino al 30 giugno si svolgeranno a porte chiuse.

Questa la decisione del presidente del Tribunale di Savona Lorena Canaparo per assicurare il rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie e assumere provvedimenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID 19 ed in particolare ridurre al minimo le forme di contatto personale che favoriscono il propagarsi della epidemia.

La presidente del palazzo di giustizia savonese ha specificato che lo svolgimento delle udienze civili che non richiedano la presenza di soggetti diversi dai difensori delle parti potranno avvenire tramite collegamenti da remoto e lo svolgimento dell'udienza dovrà avvenire in ogni caso con modalità idonee a salvaguardare il contraddittorio e l'effettiva partecipazione delle parti.

Prima dell'udienza il Giudice farà comunicare ai Procuratori delle parti ed al Pubblico ministero, se è prevista la sua partecipazione, giorno ora e modalità di collegamento. All'udienza il Giudice darà atto a verbale delle modalità con cui si accerta dell'identità dei soggetti partecipanti e della loro libera volontà. Di tutte le ulteriori operazioni sarà dato atto nel processo verbale.

Lo svolgimento delle udienze penali avverranno tramite videoconferenze o con collegamenti da remoto individuati e regolati con provvedimento del Direttore generale dei sistemi informativi automatizzati del Ministero della giustizia.

Il Presidente di sezione Marco Canepa, con la collaborazione del magistrato penale Emilio Fois e la coordinatrice del settore Gip-Gup Fiorenza Giorgi, curerà la formazione dei singoli giudici -togati ed onorari- e l'installazione su ogni postazione degli applicativi consigliati (quale TEAMS) e procurerà di tenere collegamenti anche quotidiani con tutti i giudici-togati ed onorari-utilizzando gli stessi applicativi.

Le camere di consiglio saranno tenute con i collegamenti da remoto individuati e regolati con provvedimento del Direttore generale dei sistemi informativi automatizzati del Ministero della giustizia.

 Fino al 15 aprile tutto il personale amministrativo può accettare gli atti relativi ai procedimenti urgenti per il quale sia stata data la dichiarazione d'urgenza e per il deposito deve essere fissato un appuntamento solo per quelli che non possono essere depositati telematicamente. 

Dal 16 aprile al 30 giugno invece deve essere fissato appuntamento solo per il deposito degli atti che non possano essere depositati telematicamente. Gli appuntamenti devono essere rigorosamente scaglionati ad orari fissi evitando così gli assembramenti.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium