/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 01 aprile 2020, 08:56

Emergenza Coronavirus, anche la minoranza di Borgio Verezzi riaccende la questione Ex Mios

I consiglieri Locatelli e Galletto chiamano in causa il sindaco Dacquino affinché si attivi con Asl e Regione per valutare la possibilità di riaprire il padiglione "isolamento"

Emergenza Coronavirus, anche la minoranza di Borgio Verezzi riaccende la questione Ex Mios

Anche la minoranza di Borgio Verezzi è favorevole alla riapertura dell'ex Mios, struttura all'interno dell'ospedale Santa Corona, per garantire ulteriori spazi alla sanità ligure attualmente impegnata nell'emergenza Coronavirus. I consiglieri di minoranza Renzo Locatelli e Luciano Galletto hanno così deciso di scrivere al sindaco Renato Dacquino per sollecitare un interesse sulla questione da parte del primo cittadino:

"Al sig. Sindaco del Comune di Borgio Verezzi - si legge nella missiva - I sottoscritti Consiglieri di minoranza Renzo Locatelli e Luciano Galletto, in questa grave emergenza causata dalla pandemia, che sta mettendo in ginocchio il nostro sistema sanitario, oltre che causare tanti lutti ai nostri concittadini. Considerato che nell'ospedale S. Corona, esiste un reparto appositamente progettato per le malattie infettive e completamente ristrutturato a tal fine con fondi europei, nel 1996". 

"Considerato che tale reparto è stato abbandonato circa 10 anni fa, ma al momento, come risulta da diversi pareri, potrebbe essere riattivato con una spesa relativamente lieve (30, 50 mila euro?), ed in tempi brevi (15/20 giorni?) - proseguono dalla minoranza - Considerato che l'emergenza attuale costringe a costruire dal nulla interi ospedali, o a trasformare navi per curare i Pazienti affetti dal Virus. Considerato anche che nello stesso Ospedale S. Corona si cercano disperatamente nuovi spazi da adibire a terapie intensive, addirittura eliminando interi reparti o servizi. Avendo saputo dai mezzi di informazione (giornali, testate on-line, social-media), che vi è un forte movimento di opinione teso a fare riaprire il padiglione 'infettivi' del S. Corona. Chiedono, alla S. V. di farsi al più presto parte attiva nei confronti dell'ASL e della Regione Liguria perché venga valutata l'immediata riapertura del reparto, e in ogni caso vengano fatti i dovuti accertamenti tecnici per valutarne in modo ufficiale la fattibilità o meno in tempi brevi, e i relativi costi". 

"Sicuri che in questa fase di emergenza si debba essere tutti uniti nella ricerca di soluzioni utili a vincere questa difficile battaglia, contiamo sulla fattiva e tempestiva attivazione Sua e della Giunta Comunale" concludono infine i consiglieri Locatelli e Galletto.

Roberto Vassallo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium